Indennità sisma, tanto rumore per nulla e scarsa conoscenza dei provvedimenti

comune_di_rieti_16
Print Friendly
Le ordinanze della Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Protezione Civile del 23 settembre 2016, 10 ottobre 2016 e 31 ottobre 2016 prevedono per i segretari comunali e per i dirigenti dei comuni interessati dagli eventi sismici, in ragione delle maggiori incombenze connesse agli eventi calamitosi, una indennità aggiuntiva all’ordinaria retribuzione.

In relazione a quanto sopra, il dirigente al personale del Comune di Rieti, ha chiesto per il 2017, con la nota del 7/2/2017 avente ad oggetto “Richiesta stanziamento capitolo 2944/16 anno 2017- Riutilizzo contributi DI.CO.MAC., terremoto aumenti retributivi dirigenti e segretario generale emergenza”, uno stanziamento annuale sul capitolo relativo al terremoto per dirigenti e segretario generale pari ad €. 41.846,46.Si tratta di una previsione di spesa per l’esercizio 2017, stanziata in via cautelare e provvisoria, la cui erogazione è condizionata al permanere dell’emergenza sismica. Tale intervento non è stato deciso dall’Amministrazione comunale in quanto si tratta di un trasferimento statale previsto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri quale contributo a favore dei Comuni del cratere, che non incide sul bilancio del Comune di Rieti.L’Amministrazione del Comune di Rieti è interessata unicamente agli interventi legati alla ricostruzione, al fine di alleviare le sofferenze delle popolazioni colpite e costruire un rilancio e un futuro sviluppo del territorio e non è nelle condizioni di poter intervenire su provvedimenti presi dalle Istituzioni statali alle quali chiediamo risorse per le innumerevoli esigenze dei Comuni del cratere.

Comune di Rieti

COMUNICATO DI SEBASTIANI E CASCIOLA (LEGGI)

 

 
1 Commento
Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina P.I. 0133600577 - Realizzato da StudioEvento