Zeus Npc: 24 ore per il sostituto di Olasewere. Hearst: ”Siamo pronti per il finale di stagione”

npc_rieti_viola_reggio_calabria_4_febbraio_2018_6
Print Friendly

AAA comunitario cercasi. E’ difficile, anzi difficilissimo, visto che i tempi sono strettissimi. La società però, smaltita la delusione del ko con Siena, e preso atto dell’infortunio grave di Olasewere, vuole provare a metterci una pezza.

LE DIFFICOLTA’ — Il mercato però si è chiuso ufficialmente il 31 Marzo. Nessun giocatore sia dalla massima serie che dalla serie A2, può muoversi. L’unica soluzione è virare su un comunitario che non abbia mai giocato in Italia. Questo comporterebbe, oltre al pagamento dello stipendio da qui a fine stagione, anche il pagamento del “parametro” ovvero una quota fissa da versare alla federazione per il tesseramento. Un fattore questo che non farebbe altro che aumentare i costi. Per questo o si riesce a trovare qualcuno entro le prossime 24 ore, pronto per giocare già sabato in trasferta a Cagliari, oppure non avrebbe tanto senso intervenire.

IL RIASSETTO — Per la salvezza infatti non dovrebbero esserci problemi. 26 punti potrebbero essere più che sufficienti considerando anche la situazione Reggio Calabria. Per i playoff invece c’è necessità di vincere almeno altre due partite e sperare. Si va verso dunque un riassetto della squadra, come ha sottolineato Zaid Hearst ieri sera a Box and One:”Jamal è un giocatore importante per noi, ma un conto è giocare tre gare, un conto tutto il campionato. Abbiamo una squadra esperta e potremmo anche riuscire a sopperire a questa assenza. Potrà essere un’occasione per un riassetto di squadra. E’ vero che perdiamo atletismo e fisico, ma potremmo correre di più e tirare da tre. Siamo pronti per questo finale”.

FONTE: npctv.it

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *