VIOLA L’OBBLIGO DI DIMORA, ARRESTATO 27ENNE

Print Friendly

Volante Polizia di Stato di RietiLa Questura di Rieti ha denunciato in stato di libertà, C.G., reatino, di anni 27, per il possesso ingiustificato di grimaldelli ed aver violato la misura coercitiva disposta dal Tribunale di Rieti dell’obbligo di dimora con divieto di allontanarsi dalla propria abitazione nelle ore notturne.
 
Nella nottata del 28 ottobre 2009, personale della Squadra Volante dell’U.P.G. e S.P. della Questura di Rieti, nel corso dei servizi di controllo del territorio, ha proceduto ad un controllo di una persona che circolava con fare sospetto nel centro cittadino.
 
L’uomo ha cercato di defilarsi per eludere il controllo degli Agenti che, insospettiti dall’atteggiamento furtivo, lo hanno immediatamente bloccato ed identificato per C.G., già noto alle Forze dell’Ordine per numerosi reati contro il patrimonio e destinatario di un provvedimento coercitivo di obbligo di dimora con divieto di allontanarsi dalla propria abitazione nelle ore notturne, disposto dal Tribunale di Rieti a seguito di un recente furto commesso dall’uomo.
 
Ad aggravare la sua posizione, il possesso di un grosso cacciavite rinvenuto indosso all’uomo e sequestrato dagli Agenti.
 
C.G. è stato pertanto denunciato in stato di libertà per la contravvenzione prevista dall’art. 707 del Codice Penale di possesso ingiustificato di grimaldelli alla competente A.G. davanti alla quale dovrà rispondere anche del mancato rispetto della misura coercitiva di divieto di allontanamento dalla propria abitazione nelle ore notturne.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento