UN TRENO PER NON DIMENTICARE

Auschwitz
Print Friendly

E’ stata presentata oggi , 8 Ottobre 2012, nella sala Di Liegro di Palazzo Valentini a Roma, con l’adesione del Presidente della Repubblica, l’iniziativa del  Sindacato Pensionati Italiani  CGIL Lazio  “Un treno  per non dimenticare”, che condurrà giovani studenti ed anziani dello Spi  CGIL ad Aushwitz e Birkenau.

Nella mattinata, delegazioni dello Spi CGIL di Roma, Latina, Frosinone, e Viterbo, hanno deposto corone sui luoghi degli eccidi avvenuti durante l’occupazione nazi-fascista .  Una delegazione dello Spi di Rieti, condotta dal Segretario Generale  Valentino Giletti,  ha recato omaggio ai martiri delle Fosse Reatine.

E’ importante che i singoli “luoghi della memoria” non rimangano isolati ma siano al contrario posti in relazione fra loro, formando una rete che unisca i luoghi della guerra alla memoria dei protagonisti  e alla riflessione storica. Recuperare le tradizioni e conoscere la storia sono considerati strumenti fondamentali per la comprensione del presente e del passato.

L’assenza della memoria è una perdita dell’identità. Se non avessimo la nostra memoria non sapremmo chi siamo.  Recita la memorabile citazione di Piero Calamandrei “Dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità…. lì è la nostra Costituzione.”

Con questa iniziativa " lo Spi della CGIL,  pone l’accento sull’importanza di vivere questa esperienza accanto ai giovani per passare a loro il testimone della trasmissione dei valori della  Memoria.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento