TERNANO DENUNCIATO DALLA POLIZIA DI STATO PER RICETTAZIONE

Questura di Rieti
Print Friendly

A cadere nella “rete” dei controlli è stato il trentenne ternano Cosenza Flavio che per tutto il pomeriggio del 25 gennaio aveva tentato di vendere un telefono I-phone in varie zone della città.

Sin dalla prima segnalazione gli Agenti delle Volanti hanno intuito che il telefono era lo stesso rubato la sera prima all’Ospedale De Lellis di Rieti ed alle 18.00, in piazza Cavour, dopo una breve fuga tra i passanti e un goffo tentativo di disfarsi dell’I-phone, il giovane è stato acciuffato ed accompagnato in Questura.

Il telefono è stato subito restituito all’infermiera che si era presa cura del giovane il giorno prima in ospedale e Cosenza Flavio è stato deferito alle competenti autorità per il reato di ricettazione.

Sempre più incisiva e capillare risulta l’azione di contrasto alla microcriminalità messa in campo dal Questore Casini e dalla Squadra Volante, egregiamente diretta dal V.Q.A. Simone Maurizio, microcriminalità che tanto preoccupa l’opinione pubblica, ma alla quale, grazie all’impegno profuso dagli uomini della Questura, viene lasciato pochissimo spazio d’azione.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento