Stop per gli Arieti contro Villa Pamphili (26 a 29)

arieti_rugby_rieti_2014_f
Print Friendly

Prima sconfitta in casa, nel girone promozione, per gli Arieti (26-29).

Al termine della partita l’allenatore Alessandro Turetta ha commentato un primo tempo, nel quale gli Arieti hanno regalato tanto e sono stati anche troppo fallosi. “Giocare con ragazzi  non  al massimo della loro condizione fisica e una squadra molto rimaneggiata non è facile. Inoltre alcuni elementi hanno avuto poche occasioni per allenarsi”.

L’allenatore si aspettava di affrontare una squadra che avrebbe dato il massimo e così è stato. Nonostante le difficoltà i reatini riescono a ribaltare il risultato del primo tempo fino a sperare nel pareggio con un calcio di punizione a pochi minuti dalla fine, che però non va a buon fine. Ora bisogna riflettere sulla partita di oggi e proiettarci subito sulla prossima sfida, approfittando dello stop del campionato dovuto al 6 Nazioni.

LA CRONACA
Un primo tempo da dimenticare per gli Arieti che vedono i loro avversari andare in meta quattro volte e fare un calcio di punizione. I reatini al 26’ riescono a giocare nella metà campo avversaria e conquistare i primi 5 punti con la meta di Rotella ma il risultato di 5 a 29 al termine dei primi 40 minuti è indicativo.

Nonostante il brutto inizio gli Arieti riescono a cambiare ritmo. Benedetti, Paniconi e Carotti, ci portano sul 26 a 29. Pesa sicuramente sui padroni di casa, la meta non assegnata agli Arieti al 15’ e il calcio di punizione mancato da Menè. La possibilità di un pareggio sfuma proprio negli ultimi minuti di gioco. Termina quindi con il risultato di 26-29 la quarta partita del girone di promozione.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *