SPACCIATORE REATINO FINISCE IN MANETTE

Carabinieri, arrestato tanzanese per violenza sessuale
Print Friendly

Nell’ambito dei servizi disposti dal Questore di Rieti per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, personale della Squadra Mobile ha arrestato il reatino S. Fabio, del 1987, per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’indagine, durata alcuni giorni, è partita da una segnalazione, pervenuta da fonte confidenziale, su una probabile attività di spaccio posta in essere dall’arrestato. Gli Agenti, dopo una lunga serie di appostamenti e pedinamenti, nella serata del 7 novembre u.s., hanno seguito il giovane che, a bordo della sua autovettura, si è recato in una frazione del capoluogo per cedere della sostanza stupefacente ad un assuntore.

Accortosi della presenza degli investigatori, lo spacciatore ha gettato dal finestrino due involucri di cellophane, contenenti complessivamente 2 grammi di cocaina, che, però, sono stati immediatamente recuperati dagli Agenti che lo hanno bloccato ed arrestato. La successiva perquisizione effettuata nell’abitazione del giovane ha consentito di rinvenire e sequestrare ulteriori 2 grammi di cocaina.

S.Fabio è stato, pertanto, arrestato e messo a disposizione della locale Autorità Giudiziaria, davanti alla quale dovrà rispondere del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il P.M., immediatamente avvertito dell’arresto, ha disposto per il giovane spacciatore il regime degli arresti domiciliari, in attesa del rinvio a giudizio.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento