Sisma, pubblicato il d.l. su zone franche. Ecco le aziende che vi accedono

rieti_dall_alto_dalla_torre_comunale_17_10_16_17
Print Friendly

E’ stato pubblicato ieri il d.l. n.50 che istituisce le zone franche urbane in tutti i comuni del cratere. Accedono alla zona franca tutte le imprese che hanno subito un calo del fatturato pari al 25% e tutte le nuove imprese che si insediano nei territori del cratere.

Insieme ai contratti di sviluppo, agli incentivi per gli investimenti, all’inserimento nelle aree di crisi complessa ed alle altre misure previste dai precedenti decreti e dalla Regione Lazio, i comuni reatini inseriti nel cratere, compreso il comune capoluogo, diventano, per le imprese, i luoghi di maggiore competitività.

Le agevolazioni della zona franca urbana, per due anni:
Esenzione imposte sui redditi fino a 100.000 euro
Esenzione Irap fino a 300.000 euro
Esenzione imposte municipali
Esenzione versamento contributi previdenziali e assistenziali anche per i lavoratori autonomi.

“Credo che il governo e la regione – commenta l’on. Melilli – abbiano fatto tutto quello che era nelle loro possibilità, costruendo una condizione complessiva di vantaggio che mai in altre occasioni si è determinata. Prossima tappa il patto per lo sviluppo”.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento