Saprodir, approvato il bilancio 2016

rifiuti_saprodir_logo
Print Friendly

Nei giorni scorsi l’assemblea dei soci della SaProdiR ha approvato il bilancio sociale 2016. L’incontro che si è svolto nella sala consiliare della Provincia di Rieti è stato l’occasione per il presidente della Provincia, Giuseppe Rinaldi, di fare un punto della situazione e per il presidente di Saprodir, Giancarlo Felici, di illustrare ai sindaci, amministratori e tecnici intervenuti lo stato dell’arte e i programmi futuri della società partecipata da Provincia e Comuni.

Ad oggi sono 15 i Comuni della provincia di Rieti che hanno affidato a Saprodir la gestione del ciclo dei Rifiuti. A partire dalla seconda settimana di aprile scorso la società partecipata dalla Provincia ha avviato la raccolta differenziata “Porta a porta” anche a Cantalice, Colli sul Velino, Greccio, Labro, Morro Reatino e Rivodutri.

Per quanto riguarda gli altri Comuni dove la Differenziata è già partita i dati diffusi dal cda di Saprodir per l’inizio di questo 2017 sono i seguenti: a Casaprota il 67%, a Mompeo il 71%, a Montenero il 73%, a Orvinio il 62%, a Poggio Moiano il 54%, a Pozzaglia in Sabina il 60%, a Scandriglia il 61%, a Torricella in Sabina il 64% e a Petrella Salto, infine, il 70%.

Sia il presidente Rinaldi che il presidente Felici, nei loro interventi hanno sottolineato la necessità della realizzazione dell’impiantistica per cercare le condizioni necessarie affinché nel territorio reatino si possa gestire il ciclo dei rifiuti in modo sostenibile e virtuoso.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento