SANITA’, CONFERENZA DEI SINDACI: VOTO UNANIME DI SOSTEGNO AL RICORSO AL TAR DEL SINDACO DI MAGLIANO

Antonio Boncompagni
Print Friendly

Riportiamo la dichiarazione dell’assessore alle Politiche della salute del Comune di Rieti, Antonio Boncompagni in merito alla bozza dell’atto azientale proposta del direttore generale della ASL.

“Si è tenuta la Conferenza dei sindaci dedicata alla sanità nel corso della quale è stata discussa la bozza dell’atto aziendale proposta e illustrata dal direttore dell’Asl, Rodolfo Gianani. La Conferenza ha approfondito e condiviso il momento di grande difficoltà, sul versante dei servizi sanitari, evidenziata dal sindaco di Magliano, Alfredo Graziani.

In merito all’atto aziendale, gli interventi che si sono succeduti dimostrano un’attenzione viva dei sindaci sull’organizzazione, da parte della nuova gestione aziendale, delle varie prestazioni a partire dagli ospedali fino al territorio, e l’apprezzamento per lo sforzo del direttore Gianani per voler ottimizzare e razionalizzare le risorse economiche e le professionalità nella prospettiva di offrire le migliori cure possibili ai pazienti.

Per quanto attiene la vicenda della chiusura dell’ospedale ‘Marini’ disposta dal decreto commissariale, l’assemblea dei sindaci ha condiviso all’unanimità una forte preoccupazione che coinvolge da vicino la comunità maglianese, ma che in generale mette in ansia tutta la collettività provinciale.

Traducendo i numeri, infatti, l’indice per la provincia di Rieti di 2,6 posti letto per acuti ogni mille abitanti è bel al disotto dello standard regionale, previsto per 4 posti letto ogni mille abitanti. Quindi, oltre a una apprensione particolare per la vicenda di Magliano si teme che, nell’ottica ragionieristica dei bilanci, anche il De’ Lellis possa subire un taglio di prestazioni e posti letto.

Per questi motivi, il Comune di Rieti ha proposto all’assemblea, che lo ha votato all’unanimità, un sostegno ad adiuvandum al ricorso amministrativo, inoltrato al Tar del Lazio, dal sindaco di Magliano; questo come atto estremo per sensibilizzare il tavolo politico regionale sul reale bisogno di sanità della provincia di Rieti, sia nella dimensione ospedaliera e nelle rsa sia nell’assistenza domiciliare territoriale”.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento