Risorse Sabine, lavoratori in stato d’agitazione

risorse_sabine_1
Print Friendly

Si è tenuta oggi presso i locali di Risorse Sabine, l’assemblea sindacale dei lavoratori, a seguito degli incontri tenuti presso la Provincia di Rieti con il Commissario Felici e l’amministratore unico della società Mascioletti.

Alla luce di quanto emerso, dopo ampia discussione i lavoratori ed i sindacalisti Enrico Tuchi della Filcam CGIL, Sara Imperatori della Fisascat Cisl e Pietro Feliciangeli della Uiltucs UIL hanno deliberato:
1) convocare lo stato d’agitazione del personale;
2) richiedere un incontro con la Regione Lazio, assessorato Politiche del Lavoro;
3) chiedere delle garanzie del reddito.

Le richieste sono avanzate in seguito alla drammaticità occupazionale per i tempi determinati con scadenza a dicembre 2013, e per la garanzia dell’intero stato occupazionale, operante all’interno di Risorse Sabine.

Qualora le richieste non verranno accolte, i lavoratori si asterranno dall’attività lavorativa, con manifestazioni di protesta che si svolgeranno, sia presso la Provincia, sia presso la sede della Regione Lazio.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento