“Riscatti da zero” per andare oltre il sisma, Elisa Etrusco miglior fotoreporter

riscatti_da_zero_mostra_foto_sisma_studenti_liceo_scientifico_amatrice_elisa_etrusco
Print Friendly

Sono state in mostra dal 9 al 18 marzo, presso il Padiglione di Arte Contemporanea di Milano, le foto della mostra “Riscatti da zero”. L’iniziativa è stata ideata dalla onlus Riscatti, un’associazione che attraverso la fotografia, realizza progetti per promuovere l’integrazione sociale e dare un’opportunità di riscatto a chi soffre.

Voluta con tenacia dalla fondatrice dell’associazione, Federica Balestrieri, la raccolta fotografica è stata realizzata da 13 ragazzi del liceo scientifico di Amatrice grazie alla collaborazione di alcuni fotografi professionisti, che hanno tenuto un corso di formazione ad Amatrice nei locali del liceo.

Tra i fotografi che hanno seguito i ragazzi troviamo Amedeo Novelli che è anche il responsabile dei progetti fotografici e Stefano Corso.

Seguendo un percorso formativo di cinque settimane, i giovani liceali hanno potuto imparare le tecniche per dare espressività alle loro inquadrature. I ragazzi sono stati a Milano l’8 marzo, in occasione del vernissage, come ospiti d’eccezione.

Durante l’esposizione si è tenuta anche una premiazione che ha visto come vincitrice Elisa Etrusco, scelta come miglior fotoreporter dalla giuria presente. Ciò che ha colpito maggiormente la giuria è stata la foto di un orologio fra le macerie.

Alla vincitrice è stata consegnato una macchina fotografica professionale. Inoltre, a tutti ragazzi che hanno partecipato al progetto è stato donato un voucher di 500 euro da spendere su Amazon. Il ricavato della mostra sarà investito nella ricostruzione del centro di aggregazione giovanile arredato su indicazione dei ragazzi.

Fonte: andareoltre.org

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento