REGIONE LAZIO, ASS.SANTINI: NESSUN DEFINANZIAMENTO AL TEATRO DI FARA, NON AVEVA I REQUISITI

Santini, assessore Cultura, Sport, Politiche giovanili e Turismo della Regione Lazio
Print Friendly

"Nessun definanziamento per il teatro di Fara in Sabina. Semplicemente il comune ha presentato un progetto che non aveva i requisiti per essere finanziato. L’ex consigliere Perilli ha dimenticato di fare i giusti approfondimenti, prima di gridare allo scandalo" Lo dichiara in una nota l’assessore alla Cultura, Sport, Politiche Giovanili e Turismo della Regione Lazio Fabiana Santini replicando alle dichiarazioni di Mario Perilli riportate da Rietinvetrina.it.

"Le rassicurazioni che Perilli ha avuto in questi mesi erano assolutamente veritiere – prosegue l’assessore – peccato però che il progetto definitivo presentato recentemente dal Comune di Fara in Sabina, è risultato essere palesemente in contrasto con il progetto preliminare e con la scheda presentata all’inizio dell’istruttoria. Nel Quadro Tecnico Economico del progetto definitivo fatto pervenire agli uffici competenti, infatti, viene indicata come necessaria l’acquisizione dell’area per la costruzione della nuova struttura teatrale, contrariamente a quanto dichiarato in quello preliminare, dove veniva esplicitamente indicato dal Comune di Fara in Sabina che l’area dove doveva sorgere il nuovo teatro era di proprieta’ comunale".

"Poichè la voce di acquisizione dell’area – conclude la Santini – non rientra tra le spese ammissibili previste dall’avviso pubblico per la manifestazione di interesse all’acquisizione di proposte di intervento, il progetto definitivo presentato non è stato dichiarato ammissibile, nessuna intenzione di penalizzare il territorio reatino, quindi, ma un’impossibilita’ esclusivamente tecnica. Se Perilli avesse chiesto informazioni prima di lanciarsi in inutili polemiche, si sarebbe evitato la solita brutta figura".

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento