REATE FESTIVAL, QUASI RADDOPPIATE LE PRESENZE ALBERGHIERE

Teatro Vespasiano
Print Friendly

Bilancio col segno positivo per il turismo e l’economia del territorio in occasione del Reate Festival 2009 E’ quello consuntivo, fatto allo scadere dell’anno 2009, che riporta interessanti dati relativi ai movimenti alberghieri registratisi proprio nel periodo di svolgimento del Festival organizzato dalla Fondazione Flavio Vespasiano.

Letta  e conseguentemente l’opera più compiuta dalla stessa istituzione, vale a dire il Reate Festival>.

Un ulteriore elemento di dettaglio è quello relativo alle presenze straniere che, comparando sempre gli stessi periodi,  sono aumentate ben oltre il raddoppio: da 792 dell’agosto 2008 a 1991 dell’agosto segnato dal Reate Festival 2009.   non poteva non fungere da viatico di grande importanza – ha continuato il sindaco – un richiamo internazionale assai consistente dunque, nonostante la prima edizione della rassegna multidisciplinare sia stata organizzata in tempi molto ristretti e la Fondazione sia partita ad anno avanzato>.

Dai dati forniti da Federalberghi alle ricadute economiche il passaggio è presto fatto.

Ed il nuovo anno < vedrà incrementare il ritorno positivo sulla città delle attività della Fondazione – ha precisato il sindaco – non solo relativamente al Reate Festival ma anche alle numerose iniziative previste nel corso del 2010. Sarà interesse del Comune lavorare per rendere la città il più accogliente e pulita possibile, investendo ingenti risorse per la manutenzione soprattutto del verde e delle strade>.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento