“QUOTE ROSA” IN PROVINCIA. RICORSO AL TAR DEL PDL

Print Friendly

Provincia di Rieti“Il Pdl sarà costretto a ricorrere al Tar. Non vale, infatti, la tesi difensiva in base alla quale vi è una mancanza di norme nello statuto, visto che il Tribunale amministrativo del Lazio si è mosso recentemente, per un Comune del frusinate, sull’assenza di applicazione di leggi anche costituzionali”.
Lo dichiara il capogruppo del Popolo della libertà alla Provincia di Rieti, Felice Costini, in merito alla mozione sulla presenza di donne in giunta.

“Il presidente Melilli – continua – si è arrampicato sugli specchi.
È al secondo mandato e non ha nominato donne neanche nel precedente. Ha tutti i poteri per scegliere i propri assessori.
Non è accettabile la considerazione secondo la quale in altre amministrazioni ci sono donne perché la loro presenza è determinata dallo loro forza elettorale. Anche nella Provincia ci sono donne con forza elettorale, visto che siedono in consiglio, quindi si poteva fare una scelta di ‘campo’”.
“Le donne non sono una quota, ma la metà del Paese – prosegue la consigliera Lidia Nobili -. Al di là delle buone intenzioni, le leggi esistenti non sono applicate. Spiace che in alcune amministrazioni in Italia si sia dovuti ricorrere al Tar.
È umiliante e offensivo, infatti, che le donne debbano rivolgersi ai magistrati per raggiungere la parità.

Il presidente Melilli dovrebbe mettere in atto a livello locale ciò che ha fatto all’interno dell’Upi”.

“Non si può sottolineare – conclude Costini – l’incoerenza del Partito democratico.
Fa della parità dei sessi, infatti, una battaglia in campagna elettorale, ma al momento della concretizzazione si tira indietro e boccia una mozione che va in quella direzione.
 Da una parte, infine, c’è il Melilli presidente dell’Upi che s’impegna per la rappresentanza di genere, ma dall’altra c’è il Melilli presidente della Provincia che non applica quanto dichiara in altre sedi”.
Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento