“CITTA’ DI RIETI” PRIMA LA LEADERSHIP POI IL GUASTO TECNICO

Dream Città di Rieti
Print Friendly

Il primo posto era stato raggiunto intorno alle 23 di ieri sera, con il sorpasso sugli svedesi di Vendetta, frutto anche della felice scelta del Dream Città di Rieti di proseguire lungo una rotta più a nord rispetto ai diretti rivali.

La leadership della categoria Cruisers G è stata mantenuta, ed anzi potenziata, fino alle 3 della scorsa notte, quando un pizzico di sfortuna, rivelatasi sotto le spoglie di un guasto tecnico (al pilota automatico), ha di fatto costretto l’equipaggio reatino ad un vistoso rallentamento, conducendo al controsorpasso da parte della barca scandinava dell’armatore Steffan Kraft.

Problema poi che sembra essere stato felicemente risolto in mattinata, attraverso un collegamento satellitare con alcuni tecnici che dalla terra ferma hanno consentito di far fronte all’inconveniente, a tal punto che il Città di Rieti ha ripreso la sua marcia ad un ritmo di quasi un nodo l’ora (8,20, 279°, quindi sempre su una rotta decisamente più a Nord) superiore a quello tenuto da Vendetta (7,50, 257°) motivo per cui l’inseguimento continua a promettere ulteriori colpi di scena ed emozioni nel cuore dell’Atlantico,

Particolarmente combattuta anche la lotta alle spalle delle due imbarcazioni di testa, seppure le inseguitrici, almeno per il momento, non mostrino di avere tantissime chances di infastidire il Città di Rieti e il Vendetta. I norvegesi di Embla mantengono sempre la terza piazza, con il derby britannico tra Mad Fish e Lucky alle sue spalle.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *