“AUTUNNO MULTICULTURALE” PER LA PREVENZIONE DEL DISAGIO SOCIALE

Special olympics Rieti
Print Friendly

Si chiude "Autunno Multiculturale", primo intervento de "La Casa delle Culture Rieti" che ha visto coinvolta la forza associativa del territorio. La rassegna è stata un esempio di grande cooperazione ed unione, non solo al fine di realizzare momenti di grande impatto culturale, ma anche di valorizzazione delle risorse e dello scambio culturale tra gli individui e le associazioni operanti sul territorio.

"La Casa delle Culture Rieti", pur essendo ancora un luogo di luoghi simbolico e virtuale è riuscita, grazie alla messa in rete dei diversi spazi aggregativi e culturali della città, a mettere un primo tassello, di tanti in previsione, diretto alla sensibilizzazione della cittadinanza verso la prevenzione del disagio sociale, dell’importanza dell’integrazione, della conoscenza e del sapere diretto a tutti, senza discriminazioni.

"Siamo veramente felici – afferma Umberto Caraccia della Casa delle Culture di Rieti – Autunno Multiculturale ha creato momenti di grande partecipazione da parte della città. Abbiamo realizzato tanto attraverso la cooperazione, ci siamo arricchiti di conoscenze e saperi, abbiamo dato risonanza a ciò che è Anima Mundi, attraverso teatri, musiche, poesie, fotografie, installazioni, sapori e voci. Grazie alle Culture rappresentate dalle diverse associazioni del territorio, alle Istituzioni che ci stanno credendo. Grazie veramente. Grazie a tutti."

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento