Presentata la settima edizione di “Io non rischio” – LE FOTO

io_non_rischio_claudio_valentini_3
Print Friendly

Giovedì 12 ottobre, nella sala consiliare del Comune di Rieti, è stata presentata la settima edizione di “Io non rischio”, giornata dedicata all’abbattimento dei rischi, all’informazione sulle pratiche di Protezione Civile e alla sensibilizzazione della popolazione in caso di emergenze ed eventi catastrofici.

Presenti al convegno il sindaco di Rieti Antonio Cicchetti, l’assessore all’Ambiente Claudio Valentini, il Vescovo di Rieti Sua Eccellenza Monsignor Domenico Pompili, Veronica De Sanctis della Croce Rossa Italiana, Giuseppe Amici coordinatore COI Comune di Rieti, Serena Marchesini, il sindaco di Cantalice Silvia Boccini, il sindaco di Cittaducale Leonardo Ranalli, i responsabili dei Gruppi Comunali aderenti al progetto quali Silvestrino Prosperi, Luigi Giordano e Fulvio Menichetti.

La giornata, denominata “Io non Rischio”, è organizzata dalla Protezione Civile Nazionale unitamente alla comunità scientifica e al volontariato. L’evento si terrà sabato 14 ottobre a Rieti, in piazza Vittorio Emanuele II, con il patrocinio del Comune e la collaborazione dell’assessorato alla Protezione Civile.

“Nell’ultimo periodo abbiamo dovuto far fronte ad importanti calamità naturali – ha commentato l’assessore Valentini – e per questo motivo dobbiamo sempre essere pronti ad ogni evenienza. La Protezione Civile parte dall’informazione e questa campagna va proprio in questa direzione, informando le persone su come comportarsi in caso di rischio. Nostro obiettivo è anche quello di eliminare le incomprensioni tra le varie entità di protezione Civile presenti nel nostro territorio. Tutti insieme dobbiamo aiutare la comunità. Tutti dobbiamo muoverci nella stessa direzione.”

“Io non Rischio è una campagna nazionale di comunicazione di buone pratiche di Protezione Civile. Rieti per la prima volta ospita tale iniziativa ed è uno dei 107 capoluoghi di provincia che ospita in contemporanea l’evento – commenta Veronica De Sanctis della CRI –  abbiamo lavorato alacremente per portare in piazza questo evento. L’obiettivo è comunicare con i cittadini, infondendo consapevolezza e mitigare il rischio in caso di calamità naturali. Avremo sei stand ed una sciarpa gialla che ci contraddistinguerà. Insieme all’interazione coni cittadini avremo una linea del tempo, una ricerca storica dei terremoti che hanno colpito il territorio di Rieti e provincia dal 1.200. Accompagneremo chi vorrà, lungo questa linea storica, con commenti, articoli e fotografie. Inoltre abbiamo organizzato anche un trekking urbano, toccando siti o palazzi interessati nel passato da eventi calamitosi.”

La campagna 2017 si svolge in un’unica giornata in tutti i capoluoghi di provincia. Ciascun capoluogo ospita uno o più eventi e riunisce le organizzazioni di volontariato di protezione civile del territorio. “Io non rischio” – campagna nata nel 2011 per sensibilizzare la popolazione sul rischio sismico – è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica. La campagna è realizzata in accordo con Regioni e Comuni.

io_non_rischio_claudio_valentini_2io_non_rischio_claudio_valentiniio_non_rischio_claudio_valentini_4

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento