Presentata Associazione Innovatori Rieti, contenitore di idee e progetti

associazione_innovatori_rieti
Print Friendly

Presentata nella sala consiliare del Comune l’Associazione Innovatori di Rieti che costituirà un importante punto di riferimento affinché i progetti e le idee innovative dei reatini “non cadano nel vuoto ma possano avere la possibilità di essere realizzate”.

“Come assessore all’Innovazione tecnologica e ai Rapporti con le associazioni – dichiara Elisa Masotti – ho sentito il dovere di richiamare l’attenzione della cittadinanza sulla nuova realtà associativa affinché anche le brillanti idee degli innovatori reatini possano contribuire a inventare e a scrivere il futuro. Il Comune di Rieti intende supportare a 360 gradi l’innovazione tecnologica e, nel caso particolare che oggi ha visto anche la presentazione di Smartapp, una cultura d’impresa che sia al passo con i tempi”.

La neonata associazione sarà un contenitore di entusiasmo, talento e idee. “Essa si pone come polo per tutte le iniziative che hanno come scopo lo sviluppo di idee potenzialmente interessanti sia dal punto di vista imprenditoriale – sottolinea il presidente dell’associazione, Fabio Santori – sia dal punto di vista puramente didattico e formativo. Sarà un luogo dove parlare di innovazione e condividere progetti, dove l’innovazione non è solo un termine generico oggi fin troppo abusato, ma un reale punto di riferimento per la nostra provincia”. A portare i saluti ai presenti anche il vicepresidente dell’associazione, Manuel Arcieri, studente del Liceo scientifico “Jucci”.

Tra le innovazioni reatine è stata appunto presentata Smartapp, un sistema a marchio registrato per proteggere i prodotti dalla concorrenza sleale, tutelando l’originalità e l’integrità dello stesso. “La lotta alla contraffazione e la tutela del Made in Italy sono tra i pilastri fondanti del nostro sistema Paese – spiega Claudia Chiarinelli, esperta di sistemi di gestione aziendale – oggi alle numerose normative dedite al controllo di processo aziendale e volte a tutelare la qualità dei nostri prodotti, si affianca l’innovazione tecnologica che, se applicata alle industrie di ogni settore merceologico, porta crescita e competitività”.

La seconda parte dell’iniziativa è stata infatti dedicata al binomio “Innovazione tecnologica e lotta alla contraffazione”. “Codici unici applicati univocamente su ogni singolo prodotto e la capacità di un controllo immediato grazie alla nostra app sono i capisaldi del nostro sistema – spiegano dall’azienda Solaris Free Energy -. Grazie a Smartapp il produttore potrà avere un servizio di completa tracciabilità del prodotto e un sistema efficace per difendersi dalla contraffazione. Allo stesso modo il cliente con la sua app potrà accedere alla sezione informativa del prodotto e avere un’immediata garanzia dell’originalità dell’acquisto”.

All’incontro ha preso parte anche vicesindaco Daniele Sinibaldi: “Un altro passo importante di questa amministrazione – dichiara -. Stimolando la partecipazione e l’innovazione si incoraggia la cultura d’impresa in questo territorio. Una risposta concreta alla necessità di ricostruire un tessuto economico e sociale in una città che all’abbandono della politica ha aggiunto i danni diretti e indiretti del terremoto. In alternativa all’impossibilità di veder partire i cantieri che Del Rio ci ha promesso per il rinnovo delle principali infrastrutture viarie del territorio, mettiamo in campo la capacità di far partire le convenzioni per la copertura in fibra ottica di tutta la città.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento