POGGIO BUSTONE APPROVA REGOLAMENTO SU FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI

Poggio Bustone
Print Friendly

Giovedì 25 ottobre 2012 è stato approvato dal consiglio comunale di Poggio Bustone il nuovo regolamento sulle Fonti Energetiche Rinnovabili.

 

“In questo modo Poggio Bustone – dichiara Sergio Mostarda, consigliere e capogruppo di maggioranza – è uno dei primi comuni della provincia a dotarsi di uno strumento per combattere gli attacchi speculativi che da un pò di tempo affliggono tutto il territorio provinciale.

 

 L’approvazione di un regolamento in materia di Fonti Energetiche Rinnovabili fa si che il comune di da oggi in poi non possa più essere considerato terreno fertile per quelle azioni speculative e avvolte dannose che in tali materie sono state attuate o tentate in altri territori”.

“In particolar modo nel settore tanto chiacchierato delle Biomasse – continua Mostarda – abbiamo inserito tutta una serie di limitazioni che scongiurano futuri insediamenti e mettono al primo posto la salute dei residenti. In una materia come questa avremmo gradito l’appoggio della minoranza ma la logica degli schieramenti ha condizionato quella della ragione e del bene dei cittadini. La minoranza ha scelto di opporsi all’approvazione del regolamento con motivazioni confuse per poi dichiararsi favorevole ad una ben più blanda modifica al regolamento di igiene e sanità”.

 

“Una bozza del regolamento era stata messa ha disposizione di tutti i consiglieri comunali con la preghiera, da parte del sindaco Cerroni, di far pervenire modifiche, integrazioni o nuove proposte in consiglio. Noi siamo riusciti a portare e far approvare un regolamento compiuto e generale su tutte le energie rinnovabili mentre l’opposizione, oltre ad opporsi alla sua approvazione, si è impegnata nel difficile compito di non portare neanche una proposta, una postilla, un accenno di idea per prendere posizione sull’argomento.”

“In questo modo – conclude Mostarda – si pone fine ad una questione che ha tenuto con il fiato sospeso molti cittadini contrari alla possibilità di realizzazione di una centrale a Biomasse nel territorio del comune di Poggio Bustone. Tale progetto, proposto da privati e non certo dal comune, è stato ormai ritirato anche per le pressioni che il sindaco Cerroni ha fatto sui possibili realizzatori e con l’approvazione del Regolamento avvenuta giovedì scorso il comune di Poggio Bustone si è messo al riparo da future richieste speculative. Il regolamento comunque non parla solo di Biomasse ma di tutte quelle fonti di energia rinnovabili che possono essere utilizzate sul nostro territorio per affrancarci dalla dipendenza dal greggio, diminuire la richiesta di energia complessiva e che possono essere utilizzate per diminuire il peso delle bollette a carico delle famiglie e delle aziende”.

 

 

 

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento