PER I CONSIGLIERI DI MINORANZA E’ CRISI POLITICO AMMINISTRATIVA IN COMUNE

Consiglio comunale
Print Friendly

I consiglieri di opposizione in Commissione Bilancio del Comune di Rieti prendono atto dello stato di crisi e paralisi amministrativa della Giunta Comunale, denunciata e provocata anche dall’azione delle forze di opposizione.

In sede di Commissione Bilancio, si è appreso dall’Assessore dimissionario Diana la remissione delle deleghe da parte di tutti gli Assessori comunali al Sindaco, già rilevata dagli organi di stampa.
Hanno fatto seguito le eccezioni di legittimità e rappresentanza politico amministrativa dell’Assessore al Bilancio dimissionario, sollevate  da alcuni  consiglieri di maggioranza.

I consiglieri di opposizione preso atto dello stato di grande confusione e inattività politica amministrativa del centrodestra, nonché della delegittimazione politica in atto tra le forze di maggioranza, hanno abbandonato i lavori della Commissione Bilancio chiedendo che per senso di responsabilità politico istituzionale si arrivi quanto prima alla definizione del problema politico emerso.

Lo stato di grave confusione è confermato anche dalla dichiarazione dell’Assessore dimissionario  Diana della eventuale modifica della manovra di bilancio in discussione.

Alla mancanza di fatti e proposte per la città in un momento economico e sociale difficile, il centrodestra consegna a Rieti una crisi politico amministrativa che renderà ancor più grave il difficile momento.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento