PALASOJOURNER VIETATO PER LA LINKEM, SCONFITTA ANCHE CON TRAPANI

NPC Rieti - Trapani
Print Friendly
Il PalaSojourner resta tabù per la Linkem Rieti. Gli uomini del neo coach Luciano Nunzi infilano contro Trapani la quarta sconfitta interna consecutiva per 67-75 (13-21, 23-37, 47-52) e restano a secco di vittorie interne in questa stagione. Rieti è stata sempre sotto, anche a causa di un primo tempo giocato malissimo.
Nella ripresa Granato e compagni sembravano aver la forza per recuperare ma prima un clamoroso errore di De Ambrosi su una rimessa da fondo e poi due contestatissime decisioni arbitrali hanno consentito a Trapani di portare a casa la vittoria. Gli avversari hanno comunque meritato, anche in virtù di un Virgilio ancora in splendida forma (22 punti con 4/11 e 2/3 in 33’ giocati) e di un Rizzitiello che ha fatto impazzire i suoi diretti avversari (anche per lui 22 punti con 4/9 e 4/8). Primissimi minuti di gioco in equilibrio tra le due squadre.
A realizzare il primo break ci pensa un Rizzitiello ispiratissimo che infila 8 punti consecutivi (2 triple), seguito da De Gregorio e Tardito. Al 5’ Rieti è sotto di 9 e coach Nunzi prova le prime modifiche: fuori Bagnoli per Feliciangeli e Granato per Musso. L’opzione del doppio play non porta gli effetti sperati e dopo un minuto il ritardo di Rieti supera la doppia cifra. A 4’ dal primo intervallo Trapani trova il massimo vantaggio sul +13 (5-18). Rieti prova a stringere le maglie in difesa e nella parte finale del primo quarto riesce a fermare l’emorragia di punti chiudendo i primi 10’ sul 13-21. In avvio di seconda frazione Rizzitiello riprende il suo show e infila altri 7 punti (saranno 15 all’intervallo lungo) e con una tripla porta i suoi sul +15 (13-28) dopo appena un minuto di gioco, la scossa per i reatini arriva dai giovani Mascagni e Giovannelli, che nella parte centrale infilano 6 punti conditi da una stoppata e due recuperi che riportano Rieti a -10 (20-30 al 5’). Un fuoco di paglia immediatamente spento da Trapani che rimette le cose a posto in difesa, trova il solito Rizzitiello in attacco e se ne va al riposo sul +14 (23-37).
Una Rieti troppo brutta per essere vera si riscatta nella ripresa. Pronti via ed è 6-0 per i padroni di casa con le triple di Della Libera e Mascagni. Il coach ospite Priulla chiama subito time out, ma serve a poco perché Rieti sembra aver trovato il bandolo della matassa: Nunzi schiera i suoi con la difesa a zona e Trapani va in evidente affanno. Importante, in questa fase, l’impatto sulla partita di Giovannelli che ha più volte la possibilità di pareggiare con i tiri liberi, ma si ferma col 50% delle realizzazioni. A 5” dalla fine uno degli episodi chiave dell’incontro: dopo l’ennesima gita in lunetta di Giovannelli, Rieti ha in mano la palla del possibile pareggio o del soprasso sul 47-49. De Ambrosi sbaglia totalmente il passaggio e regala palla a Virgilio che da metà campo trova il canestro del +5. Rieti comunque ci crede e nell’ultimo quarto tenta l’assalto: alla tripla di Virgilio in apertura risponde Granato che trova tre triple fondamentali.
I padroni di casa sembrano sempre sul punto di passare in vantaggio, ma Trapani di aggrappa a Virgilio e Rizzitiello (alla fine 22 punti a testa) e resta avanti. Il crollo della Linkem arriva su due episodi arbitrali assai contestati: a 3’26 dal termine viene fischiato un tecnico per proteste (molto flebili, in verità) di Bagnoli. Dal -3 dek 57-60 Rieti precipita a -7 e meno di un minuto dopo la coppia arbitrale Tammaro-Esposito completa l’opera: Granato lanaciato a canestro fine “placcato” da un avversario. Tutti gridano all’antisportivo e l’arbitro fischia un tecnico per prote4ste alla panchina reatina. La gara, in pratica, finisce qui con Trapani che conduce senza affanno fino al +8 finale.
RIETI: Grillo 2, Granato 13, Mascagni 15, Ferrienti 0, Bagnoli 16; De Ambrosi, Feliciangeli 3, Giovannelli 7, Musso 6, Della Libera 5. All. Nunzi
TRAPANI: Virgilio 22, Costantino 7, De Gregori 11, Rizzitiello 22, Ianes 7; Gentile, Svoboda ne, Tredici, Morgillo, Tardito 6. All. Priulla ARBITRI: Tammaro e Esposito
NOTE: T.l. Rieti 10/17, Trapani 17/27; Rimb. Rieti 46 (14 Bagnoli), Trapani 37 (13 Ianes); Ass. Rieti 9, Trapani 10; Falli tecnici: Bagnoli 36’34 (57-60), Nunzi 37’19 (60-67); uscito per 5 falli Feliciangeli 38’14 (63-73).
Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *