NESSUN SEQUESTRO ALLA RITEL

Print Friendly

QuestoreIn merito all’articolo pubblicato su un quotidiano locale nell’edizione odierna, intitolato: ”Tre dirigenti sequestrati in ditta”, relativo alla nota vertenza della  RITEL di Cittaducale (Ri), desideriamo  precisare che la   presenza   del Questore    ieri   presso l’azienda non era  ascrivibile ad alcuna “trattativa” ma soltanto per rendersi personalmente conto della situazione dell’O.P., che fortunatamente si è sempre mantenuta assolutamente tranquilla, nonostante le pesanti complicazioni occupazionali.

  Ha direttamente constatato che nessun sequestro di persona nei confronti dei dirigenti aziendali, o di chiunque altro,  era in atto ed ha  puntualizzato che chiunque  poteva  liberamente circolare od uscire dall’azienda  in qualunque momento l’avesse voluto. I dirigenti  hanno espresso la volontà di continuare a lavorare come  sempre.

L’unico fatto che potrebbe aver generato il fraintendimento, come riferito dal dirigente interessato, è  la circostanza che verso le 13, intendendo uscire temporaneamente dalla azienda in auto, ha notato che alcuni operai  stazionavano vicino all’uscita ed ha desistito spontaneamente.

In realtà  tutti i dirigenti aziendali presenti sono usciti dalla fabbrica, come loro solito, verso le ore 21.00, dopo aver  tenuto riunioni interne con il Collegio dei Revisori e con i rappresentanti delle R.S.U. ed  OO.SS..

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento