NELL’AMBITO INIZIATIVE FRANCESCANE DOMANI PRESENTAZIONE DEL LIBRO PER AGROS E CONCERTO D’ORGANO

Print Friendly

Per AgrosNel tardo pomeriggio di domani, sabato 10 ottobre e nella stessa serata, due saranno le manifestazioni di rilievo che si svolgeranno a Rieti nell’ambito delle iniziative francescane assunte dalla Regione Lazio e da Palazzo Dosi – Assessorato provinciale alle Politiche turistiche.

Avviandosi alla conclusione di “Le Vie Francigene del Lazio – Camminiamo sulla via di Roma con San Francesco”, nella sede della Provincia avrà luogo la presentazione del Progetto Per Agros realizzato dal Gal della provincia di Rieti con l’illustrazione di una elegante pubblicazione intitolata Per Agros – Innovation and tradition betwen the areas of Galicia, Sabina and Marsica ed il concerto d’organo del maestro Luca Di Donato che si svolgerà nella Chiesa di San Domenico sulle note del monumentale organo pontificio Dom Bedos-Roubo, intitolato a Benedetto XVI. Ai due importanti appuntamenti sono stati inviati tutti i soci del Gal e i sindaci dei comuni aderenti al Gal stesso.

La presentazione avrà luogo nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Dosi e vi interverranno il presidente della provincia Fabio Melilli, l’assessore alle politiche turistiche Alessandro Mezzetti, il presidente del Gal Enzo Antonacci e il commissario straordinario dell’APT di Rieti Tersilio Leggio, che nelle vesti di studioso e apprezzato medievista sarà il relatore che parlerà del libro Per Agros sintesi del Progetto che porta lo stesso nome e che è stato definito un valido tentativo “ di avviare un nuovo processo per ricostruire nuovamente una identità culturale locale, come ricerca, individuazione, studio, tutela, salvaguardia e valorizzazione di tutti quegli elementi che contribuiscono a creare il carattere distintivo ed a connotare in modo peculiare e univoco l’atmosfera dei luoghi, degli spazi, dei siti storici, delle valenze religiose, dell’ambiente, dell’enogastronomia attraverso il progetto integrato, che individua a livello metodologico le strategie da adottare per per attivare in modo sperimentale questo processo di ricostruzione di una identità culturale locale”. I territori trattati sono cinque: quello del Grupo local de Desarrollo rural de Portodemouros, di Ribeira Sacra Lucense, di Val do Limia, tutti situati in Galizia (Spagna) e il territorio del Gal della provincia di Rieti e di quello della Marsica.

I coordinatori editoriali della pubblicazione sono stati Maria Carmen Furelos, presidente dei Cammini d’Europa e Elisa Rois Madarro, direttrice. Il coordinamento scientifico da parte spagnola è stato di Segundo Vasquez Portomene e di Tersilio Leggio da parte italiana. I testi sono scritti in inglese, spagnolo e italiano e quindi il libro risulterà uno strumento di promozione culturale e turistica assai utile, che ben figurerà in molte biblioteche pubbliche e private.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento