Minoranza: a Rieti servizio idrico senza gestore, utenti liberi di non pagare

consiglio_comunale_cicchetti_minoranza_8_petrangeli_rossi_pariboni
Print Friendly

Come annunciato nei giorni scorsi la frittata è stata fatta ed ora i cittadini utenti ed i lavoratori di sogea rischiano grosso.

Il Comune di Rieti decide di non decidere e dal 1 gennaio 2018 a Rieti città il servizio idrico è gestito “abusivamente” da chi non ne ha più titolo e per questo i cittadini potrebbero tranquillamente non pagare più le bollette dell’acqua essendo emesde da un spggetto non più titolare del servizio.
Tutto questo mette a rischio il servizio, i lavoratori e gli utenti che potrebbero ricevere nei prossimi tempi bollette salate.

Sogea dovrà essere messa in liquidazione e questo comporterà tanti rischi compreso quello per il bilancio del Comune di Rieti che dovrà ripianare eventuali perdite.
L’inconcepibile ritrosia del sindaco cicchetti a proseguire il percorso rispettoso della legge quasi ultimato dalla precedente Amministrazione metterà in crisi il servizio idrico nella nostra città, con danni evidenti per tutti.

Fermiamo questo scempio e facciamo in modo di salvare i lavoratori del settore ed evitare aggravi sulla bolletta per i cittadini utenti.

Gruppi consiliari di opposizione.

1 Commento
  • Sono uno degli utenti che ha ricevuto nell’arco di 40 giorni bollette SOGEA retroattive.I riconteggi partono dal 2015 e recano conguagli al 31.12.2017 per circa 1.000,00.Non sono in grado di pagare questa somma,se dovuta,salvo predisponendo una lunega rateizzazione e non come predisposta dalla stessa SOGEA nell’arco di tre mesi con bollettini prestampato.Non resterà che rivolgersi all’autorita’ giudiziaria onde evitare distacchi ritorsivi.Distinti saluti
    Fabrizio Marini

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento