Minati-Faisa Cisal: “Cotral interpreta gli accordi a suo modo causando disagi”

nuovi_bus_cotral_12
Print Friendly

“CO.TRA.L. così non va! Nonostante il Sindacato, con senso di responsabilità, ha firmato alcuni accordi con il CO.TRA.L. che prevedono sacrifici da parte dei lavoratori a garanzia della stabilità economica della Società e di conseguenza del futuro di tutti i lavoratori, l’Azienda interpreta questi accordi a suo modo e in maniera unilaterale, causando non solo disagio ai suoi dipendenti ma, anche all’utenza. Lo dichiarano dal Sindacato Faisa Cisal attraverso il Segretario Provinciale di Rieti Cristiano Minati.

Di fatto i dipendenti, soprattutto gli autisti, prosegue il Segretario della Faisa Cisal, sono obbligati attraverso alcuni ordini di servizio aziendali, a fornire prestazioni di lavoro straordinario non volontario con un aumento del carico di lavoro inaccettabile. Nella maggior parte dei turni gli operatori non riescono a smontare dal servizio nell’orario previsto da loro programma di lavoro con tutte le conseguenze che ciò può comportare in termini di recupero psicofisico.

La gestione unilaterale della Società, afferma Minati, ha partorito una programmazione del servizio non scolastico che in alcuni bacini della Regione sta causando ritardi e disservizi. I motivi di questi disagi arrecati all’utenza sono riconducibili a una mancata e opportuna rivisitazione dei tempi di percorrenza e della compressione dei turni che non tiene assolutamente conto delle variabili che il nostro servizio incontra giornalmente e in taluni casi addirittura neanche delle normative di legge che lo regolano.

Si è provato con l’apertura di appositi tavoli tecnici, voluti fortemente dalla nostra O.S., dichiara il Sindacalista della Faisa Cisal, a dialogare con l’Azienda per superare le criticità emerse dal nuovo programma d’esercizio ma, purtroppo i dirigenti CO.TRA.L. sono rimasti sulle loro posizioni, di fatto continuando a causare disagi ai lavoratori e soprattutto disservizi all’utenza.

Ci auguriamo fortemente che l’Azienda cambi atteggiamento, conclude Cristiano Minati nella nota, decidendo di intraprendere nei prossimi incontri in programma, un percorso più collaborativo con le OO.SS. Comportamento indispensabile in un momento delicato per il settore del Trasporto Pubblico Locale, interessato da veloci cambiamenti normativi. Il senso di responsabilità deve emergere da entrambe le parti, nel caso contrario il Sindacato sarà costretto ad attivare tutte quelle azioni necessarie a tutela dell’utenza e dei lavoratori.”

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento