L’ultimo saluto a Roberta in una lacrima di dolore

image
Print Friendly

Immersi in una bolla di emozioni per dare l’ultimo saluto alla giovane e dolce Roberta Rinaldi, per tutti Roby, scomparsa prematuramente nella mattinata di San Lorenzo a 39 anni.

Per lei sono voluti essere in tanti, una Chiesa di Santa Rufina gremita fino a costringere le persone a restare all’esterno. Tutti hanno voluto mandare un bacio a quella ragazza dagli occhi luminosi e belli, che non dimenticheremo mai.

Attorno alla famiglia i cittadini ed il sindaco del paese, ma non solo. I colleghi di oggi e quelli di ieri, gli amici del teatro e quelli che aveva al di fuori del palcoscenico.

In Chiesa una cerimonia che non poteva non mettere in risalto la sua personalità ed il ricordo che ognuno di noi ha di lei.

La sofferenza inflittale dalla malattia se n’è andata, la luce per lei è tornata a splendere, anche se noi non possiamo vederla, coperti dalle nuvole del dolore e del pianto.

Ciao Roby.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento