Ludovisi: “Atti per gare ASM costano tre volte più di quanto già aggiudicato”

giovanni_ludovisi_9
Print Friendly

La predisposizione di tutti gli atti e le attività necessarie alla redazione del bando di gara a doppio oggetto della ASM oggi (nella “città liberata”) costano tre volte tanto quanto già aggiudicato e affidato attraverso trasparenti procedure di gare.

Come mai? Come mai la Giunta Cicchetti ricorre ad affidamenti diretti di incarichi esterni al costo di € 47.580,00 dimenticando quanto già aggiudicato e affidato attraverso trasparente procedura di gara al costo di € 15.690,70? Come mai le risorse dei cittadini sembrano poter essere dilapidate invece di far tesoro del lavoro già svolto da chi aveva davvero a cuore il bene comune ed un effettivo risanamento dell’Ente?” Chiede il Consigliere comunale Giovanni Ludovisi – Rieti Città Futura.

“E’ semplice incapacità amministrativa e mancanza di rispetto delle risorse dei cittadini o dietro si nasconde la scelta di un ritorno all’usanza scellerata di costosissime consulenze esterne? Davvero rincresce constatare la grave superficialità che orienta questa Amministrazione che purtroppo sembra da un lato non avere minimamente presenti le ristrettezze finanziarie in cui versa il Comune e dall’altro dimostra di non conoscere la gravità della crisi economica e sociale in cui versano le famiglie del territorio reatino; cittadini che da sette mesi aspettano invano la partenza di servizi essenziali”, prosegue il Consigliere Ludovisi.

”Rincresce dover ricordare e sottolineare che tale modus operandi è stata la principale causa del dissesto finanziario dell’Ente provocato e pregiudicato gravemente in un passato a dir poco scellerato che speravamo essere oramai alle nostre spalle.

Purtroppo per constatare la superficialità con cui opera l’attuale Amministrazione basta avere la pazienza di studiarsi la determina n. 1498 e confrontarla con la precedente determina n.139 del 12/02/2016. E’ semplice: con la prima il Comune di Rieti nel giorno 20/12/2017 affida al Prof. Avv. Enrico Michetti -senza alcuna procedura di gara- al costo di € 47.580,00 “l’incarico di predisporre una serie di elaborati progettuali di carattere amministrativo-giuridico necessari alla redazione degli elaborati di gara a doppio oggetto”; con la seconda- precedente e al ben più modesto importo pari a  € 15.690,70, dopo giusta selezione pubblica- si ricorreva al “Conferimento di un incarico di  consulenza esterna per la redazione del Capitolato d’appalto e del Relativo Piano industriale per il servizio di raccolta RSU nonché la predisposizione del bando di gara a doppio oggetto e tutti gli atti propedeutici”, cioè gli stessi atti.

Due incarichi identici, uno già svolto e messo in un cassetto nonostante la procedura di gara, l’altro ben più oneroso e affidato senza nessuna procedura selettiva. Come mai?

Risponderà mai qualcuno a questi interrogativi che gettano serie ombre sulla nuova e allegra gestione attuale?”

Il Consigliere comunale
Giovanni Ludovisi

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento