La villa Romana di Cottanello. Nuove scoperte

volume_la_villa_di_cottanello_nuove_scoeprte
Print Friendly

E’ stato appena pubblicato il volume “La villa Romana di Cottanello. Ricerche 2010-2016”, a cura della dott.ssa Carla Sfameni del CNR e del prof. Patrizio Pensabene dell’Università La Sapienza, che raccoglie i risultati delle ricerche interdisciplinari coordinate dall’Istituto di Studi sul Mediterraneo Antico del Consiglio Nazionale delle Ricerche in collaborazione con la Sapienza Università di Roma, altri Istituti CNR, la Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio per le province di Frosinone, Latina e Rieti e ricercatori di altre Istituzioni.

La villa romana di Cottanello, una delle più ampiamente scavate nel territorio della Sabina, riveste una particolare importanza per l’articolazione della planimetria e per la ricchezza della decorazione.
Grazie al rinvenimento di un orlo di dolio con il bollo MCOTTAE è stato possibile connettere la villa al suo proprietario, un personaggio della nobile famiglia di origini sabine degli Aurelii Cottae. Tale scoperta ha anche permesso di confermare il collegamento con questa famiglia e le sue proprietà per l’origine del toponimo di Cottanello.

Il volume è stato pubblicato anche grazie al contributo concesso dalla Fondazione Varrone che ancora una volta si dimostra una realtà importante per la promozione dello sviluppo del nostro territorio. La presentazione del volume si terrà il prossimo 20 marzo 2018 alle ore 16 presso la sala Biblioteca del Consiglio Nazionale delle Ricerche, piazzale A. Moro, 7, Roma.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento