La Befana ed i volontari dell’Alcli in visita nei reparti di pediatria e geriatria

image
Print Friendly

Nella più consolidata tradizione dell’ALCLI, i volontari e l’immancabile Befana, sono stati in visita il 6 Gennaio nel Reparto di Pediatria e di Geriatria presso l’Ospedale de Lellis. I malati tornano a sorridere. Nella Casa d’Accoglienza, Teatro Alchemico, Corsa dei sacchi, Ruba bandiera. Distribuite oltre 80 calze.

Attesa dai numerosi piccoli pazienti del Reparto di Pediatria dell’Ospedale S.Camillo de Lellis, è arrivata come sempre la Befana dell’ALCLI con tanti volontari al seguito, che ha distribuito a cavallo della sua scopa di saggina, tante calze colorate e abbracci.

L’allegra atmosfera ha contagiato i presenti e il medico di Guardia, la Dott.ssa Franca Faraoni, insieme agli infermieri hanno contribuito a donare un giorno di festa ai bambini, tra cui neonati al “primo incontro” con la Befana.
A testimoniare l’importanza dell’iniziativa di solidarietà le parole del direttore sanitario Dott. Pasquale Carducci che ha voluto ringraziare tutti i volontari e l’associazione ALCLI che da moltissimi anni porta serenità in luoghi deputati alla malattia.

Come da tradizione, la Befana dell’ALCLI, è andata nel Reparto di Geriatria, ed è stata testimone ancora una volta di piccoli “miracoli”; anziani normalmente in silenzio, con sguardo assente, al passaggio della vecchia con la scopa e di tante persone allegre, hanno ritrovato una luce negli occhi e un sorriso perso da tempo.
Qualche anziano ha ritrovato la verve per raccontare la propria vita, altri per dare abbracci, altri ancora si sono commossi per questa iniziativa di solidarietà. Importante ed intenso anche il passaggio della Befana tra i malati della Medicina Fast.

“In 30 anni di volontariato al fianco dei malati, posso testimoniare che la più potente terapia contro la malattia, è proprio l’amore e l’affetto – commenta Santina Proietti Presidente dell’ALCLI – Ogni anno essere accolti con tanta gioia e tanti sorrisi, ci dà conferma che questa giornata di festa dedicata a chi è in ospedale è assolutamente necessaria. A volte ritrovare il buon umore e sentirsi amati, può essere l’inizio di una reazione positiva alla malattia.”

Anche nella Casa d’Accoglienza, il 5 gennaio, la Festa della Befana ha coinvolto tantissimi bambini e le loro famiglie.
Una grande comunità fatta di volontari, malati e amici dell’ALCLI.
Distribuite oltre 80 calze, dopo una giornata intensa iniziata con lo spettacolo dei meravigliosi artisti circensi del Teatro Alchemico che gratuitamente hanno intrattenuto circa oltre 150 persone e proseguita con numerosi Giochi insieme alla Befana, da Ruba Bandiera, Bussa orologio, Corsa dei Sacchi!

Un nuovo anno dunque che riparte nel segno della solidarietà, dell’accoglienza e dell’amore, valori che ispirano da sempre l’ALCLI e che sono necessari per essere una vera comunità.

image

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento