L’1 giugno a Rieti la pedalata “Da Santo a Santo” con donazione al de Lellis

bicicletta_pedalata_abruzzo_lourdes
Print Friendly

La “Da Santo a Santo”, lunga pedalata di circa 1.200 chilometri in soli sei giorni, partirà il 30 maggio dalla Cattedrale di Matera per arrivare il 4 giugno alla Basilica di Sant’Antonio a Padova. Scopo di questa maratona in bicicletta è sostenere i progetti finanziati dalla Fondazione Giovanni Celeghin onlus.

Protagonisti di questa impresa ciclistica sono Fabio Celeghin, 44 anni, vice presidente della Fondazione Giovanni Celeghin, amministratore delegato del gruppo veneto DMO Spa (titolare dei marchi Cad, Isola dei Tesori e Beauty Star) e grande appassionato di ciclismo, come lo era il padre Giovanni; e Fabio Basei, 39 anni, triatleta. Insieme pedaleranno per promuovere e dare visibilità alla Fondazione.

Nelle scorse edizioni i due Fabio hanno pedalato da San Giovanni Rotondo a Sant’Antonio a Padova (2013); da San Gennaro a Napoli a Sant’Antonio a Padova (2014); da San Rocco a Montpellier a Sant’Antonio a Padova (2015); da San Pietro a Roma e da Sant’Antonio a Padova.

Quest’anno il programma sarà:

30 maggio: Matera, partenza dalla Cattedrale Sant’Eustachio con arrivo a Foggia.

31 maggio: Foggia – Ortona, la sera cena di raccolta fondi in partnership con l’azienda Vini Fantini.

1° giugno: Ortona – Rieti. Nel capoluogo Sabino i due ciclisti porteranno una donazione al San Camillo de Lellis di Rieti, ospedale di riferimento per le zone terremotate. Appuntamento dei ciclisti all’ALCLI ore 15. Successivamente, alle 17, accoglienza con rinfresco in piazza a Rieti alla presenza del Sindaco, del Vescovo e di altre personalità reatine. Quindi visita alla sala consiliare del Comune

2 giugno: Rieti – Perugia, la sera cena di raccolta fondi.

3 giugno: Perugia – Rimini

4 giugno: Rimini – Padova. I due ciclisti, accompagnati da due professionisti della squadra Nippo Vini Fantini e da un gruppo di sostenitori della Fondazione, arriveranno di fronte al Santo per eccellenza: Sant’Antonio. A seguire un evento serale di raccolta fondi nella nuova sede della DMO Spa di Pernumia (Padova).

L’intero ricavato dell’evento verrà destinato alle attività della Fondazione attiva dal 2012 nella raccolta di fondi da destinare al finanziamento di progetti di ricerca sui tumori cerebrali.

La Fondazione, nata dalla volontà dei figli di Giovanni Celeghin, Fabio e Annalisa – imprenditori padovani come il padre, fondatore del gruppo DMO Spa – è nata nel 2012 per sostenere la ricerca scientifica attraverso il finanziamento di progetti legati ai tumori cerebrali.

Fino ad ora sono stati finanziati e sono in corso di finanziamenti progetti per circa 300mila euro: all’Ospedale Bellaria di Bologna, al reparto di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale di Padova, all’Istituto Neurologico ‘Carlo Besta’ di Milano e alla Fondazione IRCCS – Istituto Tumori di Milano.

 

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina P.I. 0133600577 - Realizzato da StudioEvento