INONDAZIONE MAGLIANO SABINA, L’ASS.RE PASTORELLI CHIEDE LO STATO DI CALAMITA’

Rieti, inondazione di Magliano Sabina
Print Friendly

A seguito degli eventi calamitosi, cagionati dall’esondazione del fiume Tevere e dalle precipitazioni intense dei giorni scorsi, che hanno colpito le aziende agricole della Sabina, l’Assessore all’agricoltura della Provincia di Rieti, al fine di ottenere lo stato di calamità naturale da parte delle autorità preposte, sollecita i sindaci dei comuni colpiti a segnalare all’Area Decentrata Agricoltura di Rieti, ai sensi del Decreto Legislativo 102 del 29 marzo 2004 e della normativa regionale vigente, il verificarsi dell’evento calamitoso, entro cinque giorni dalla cessazione dello stesso.

Nella segnalazione da inviare all’Area Decentrata Agricoltura di Rieti e al Presidente della Regione Lazio dovranno essere riportate le seguenti indicazioni:

il tipo di evento; le località coinvolte (fogli catastali e particelle); le produzioni agricole, le strutture aziendali danneggiate.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento