LE INDENNITA’ DEGLI ASSESSORI COMUNALI NEL 2008

Print Friendly

Comune di RietiEsiste già un’Anagrafe pubblica degli eletti e che il sindaco è stato scelto direttamente dai cittadini, i quali sono consapevoli dell’indennità che andrà a percepire a differenza degli appannaggi che vengono erogati ad altri soggetti in virtù di contrattazione partitocratica, il sindaco di Rieti, Giuseppe Emili, precisa che per il suo incarico percepisce 68.173,92 euro lordi annui.

Tale importo è di facile conoscenza da parte di tutti, in quanto fissato con parametri  uniformi stabiliti da leggi nazionali.  I compensi degli assessori comunali sono percentualmente collegati a quello del primo cittadino secondo norma. La trasparenza, quindi, è da sempre pienamente rispettata.

Si ricorda, inoltre, che l’indennità del sindaco di un Comune capoluogo, sempre in forza della legge, deve essere pari a quella del presidente della Provincia.
Ad ogni buon conto si riportano di seguito le indennità lorde annue degli assessori comunali nel 2008:
VICE SINDACO
PRESIDENTE CONSIGLIO
ASSESSORE
ASSESSORE
ASSESSORE
ASSESSORE
ASSESSORE
ASSESSORE
ASSESSORE
ASSESSORE
ASSESSORE
ASSESSORE
ASSESSORE
Giuliano Sanesi
Gianni Turina
Antonio Boncompagni
Daniele Fabbro 
Gianfranco Formichetti
Felice Costini
Marzio Leoncini 
Lidia Nobili 
Antonio Perelli 
Giuseppe Diana
Ettore Saletti
Enrico Tittoni 
Vincenzo Rinaldi   
51.130,44
40.904,40
40.904,40
40.904,40
20.452,20   (50%)
40.904,40
40.904,40
20.452,20 (50%)
40.904,40
20.452,20 (50%)
40.904,40
40.904,40
   1.704,35 (mens.da marzo ‘09, al 50%)
                                             
*Alcuni assessori, in quanto dipendenti pubblici, rinunciano al 50 per cento del compenso spettante, come previsto dalla normativa.
Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento