Il 24 giugno a Rieti “Domenica del Cuore” con i medici del Policlinico Gemelli

dona_la_vita_con_il_cuore_onlus_1
Print Friendly

Domenica 24 giugno, dalle 9.30 alle 13, si svolgerà, presso l’area Carrefour di via Manio Curio Dentato, una “Domenica del Cuore” riservata ai residenti del quartiere Quattro Strade. La giornata di volontariato medico, ad opera dei medici volontari del Policlinico Gemelli, è rivolta a chi soffre di malattie cardiovascolari e si trova in difficoltà, senza un percorso di cura.

Le “Domeniche del Cuore”, promosse dall’associazione onlus “Dona la vita con il Cuore”, sono un progetto di concreta solidarietà umana a carattere sanitario e da quattro anni, nelle piazze e presso le strutture di accoglienza solidale del territorio, offrono visite specialistiche cardiologiche agli indigenti e a chi, per diversi motivi, si trova in situazioni di marginalità sociale.

Questa domenica verrà realizzata con l’aiuto del “Camion Del Cuore”, l’Unità Mobile di Cardiologia che contiene tre sale ambulatoriali dotate di numerose attrezzature elettromedicali per eseguire velocemente visite cardiologiche specialistiche complete, e in collaborazione con il Comune di Rieti, presidenza del Consiglio comunale.

“L’attuale momento storico del nostro Paese con la crisi economico-finanziaria – dichiara Massimo Massetti, presidente Dona la vita con il cuore, associazione promotrice delle Domeniche del Cuore – ha portato a una progressiva riduzione delle risorse e sempre più persone e famiglie non sono in grado di seguire le cure mediche, a tal punto che si parla di ‘emergenza sanitaria’. Con le Domeniche del Cuore salviamo davvero la vita alla gente, riscontriamo ogni domenica tantissime persone che hanno urgente bisogno di cure e noi medici ci attiviamo immediatamente, grazie alle nostre strutture ospedaliere, ponendo fine alla sofferenza e alla malattia”.

Dal 2013 sono state spese oltre 1.800 ore di volontariato medico nelle oltre 40 Domeniche del Cuore a oggi realizzate, un’attività svolta con continuità mensile. Indigenti, senzatetto, disabili, carcerati ed ex carcerati, extracomunitari, italiani emarginati in stato di bisogno e abbandono: questi i malati di cuore che ormai da 4 anni vengono visitati gratuitamente dai medici volontari del Policlinico Gemelli.

La difficoltà a offrire adeguate cure mediche specialistiche in luoghi non idonei, in assenza di spazi e attrezzature adeguate, ha reso necessario dotarsi di un ambulatorio medico mobile, che permette al team di medici volontari di raggiungere più facilmente le persone che ne hanno bisogno e che rischierebbero di non ricevere un percorso di cure anche salvavita. La realizzazione del Camion del Cuore è stata possibile grazie al sostegno di Fondazione Cariplo, Fondazione BNL – Gruppo BNP Paribas e Confagricoltura – L’età della Saggezza Onlus. Inoltre la sala medica mobile ha ottenuto il patrocinio del Giubileo della Misericordia, ed è stata benedetta dal papa Francesco lo scorso giugno.

“Con il Camion del Cuore, portare l’ospedale sulla strada dove si trovano i malati, che hanno difficoltà ad accedere ai centri specialistici ospedalieri, significa rivoluzionare il soccorso – prosegue Massetti – significa dare una speranza a chi speranze non ne ha più”.

“La ‘Domenica del cuore’ – aggiunge il sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti – trova la disponibilità e la condivisione dell’amministrazione comunale. Si tratta, infatti, di una iniziativa dal forte valore sociale che consente a cittadini in difficoltà di accedere alle visite in maniera totalmente gratuita. Colgo l’occasione per ringraziare il prof. Massetti, e tutta la sua equipe, per la vicinanza alla nostra città”.

Le malattie cardiovascolari sono la prima causa di mortalità nel mondo occidentale e colpiscono sia gli anziani che i giovani. Circa 1 milione di persone, in Italia, è oggi affetto da malattie del cuore e dell’apparato respiratorio. Molte malattie del cuore, se diagnosticate in tempo e prima che i sintomi diventino importanti, sono curabili e in alcuni casi guaribili; se invece sono trascurate o non diagnosticate, si rivelano essere in gran numero mortali o portatrici di grandi sofferenze e disabilità.

L’associazione Dona la Vita con il Cuore è una onlus che opera nel settore dell’assistenza sociale e sanitaria per la lotta alle malattie cardiovascolari acute e croniche con iniziative che spaziano dalla cura al malato, alla ricerca scientifica presso la Fondazione Policlinico Universitario Gemelli.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento