I NOSTRI PRESTIGIOSI ORGANI STORICI AMBITI DAI MUSICISTI DI TUTTO IL MONDO

Christina Hutten all'organo
Print Friendly

L’organista più promettente del Canada, ha scelto l’Europa e in particolare Rieti per studiare sui settecenteschi organi reatini, in particolare il Catarinozzi e il Werlè di Leonessa, recentemente restaurati dalla Fondazione Varrone. Christina Hutten è arrivata a Rieti e rimarrà per tre mesi seguita personalmente dal  M° Francesco Cera, definito come uno dei migliori interpreti italiani della musica antica, molto richiesto negli USA per masterclass sulla musica per organi.

“Chistina Hutten ha ricevuto un’importante borsa di studio dal suo governo, Canada Council for Arts – ci racconta il M° Cera – Voglio ringraziare la Fondazione Varrone non solo per aver accolto la richiesta di utilizzare gli organi per la formazione della mia allieva, ma anche per il significativo progetto di restauro di questi strumenti storici del territorio . Con questa allieva è partita in via sperimentale un’ attività di studio internazionale sugli organi storici che sono un notevole patrimonio musicale anche di questa provincia.”

La giovane organista canadese si esercita diverse ore al giorno e ha voluto esprimere il suo commento sul Catarinozzi che costruito nel 1720 circa, da Cesare II Catarinozzi della celebre dinastia di Affile, rappresenta una felice continuazione dei canoni della celebrata Scuola Romana.

“ Mi sento particolarmente ispirata quando suono questo organo inserito in questa Chiesa così suggestiva.” La musicista sottolinea le bellezze della provincia, in particolare Greccio  che ha già visitato e  su Rieti dice:” It’s beautifull".

“Abbiamo  messo a disposizione delle nuove generazioni,  strumenti musicali  pregiati, che sono un  patrimonio della musica non solo per Rieti, ma per il mondo fino al lontano Canada –ha commentato il Presidente della Fondazione Varrone, Innocenzo de Sanctis -  Dobbiamo ristabilire la cultura dell’organo, definito da Mozart il re degli strumenti, e ripristinare questa antica tradizione che affonda le sue più prestigiose radici proprio in Italia e noi ci auguriamo di farlo anche attraverso la scuola di organo che si attiverà al Polo S.Giorgio”.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento