I Carabinieri Forestale eseguono un altro arresto per incendio boschivo doloso

??????????
Print Friendly

Nei giorni scorsi il personale della speciale Task Force messa in campo dal Gruppo Carabinieri Forestale di Rieti per il contrasto del reato di incendio boschivo, ha dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di B. S. da Forano (Rieti) in quanto ritenuto responsabile di almeno due degli incendi boschivi verificatisi nel territorio del Comune di Forano nei mesi di luglio e agosto di quest’anno.

L’attività d’indagine, avviata dalla Stazione Carabinieri Forestale di Montebuono e dalla Stazione Carabinieri di Stimigliano e Torri in Sabina è stata condotta in sinergia con la speciale Task Force predisposta per individuare gli autori dei roghi che nella scorsa estate hanno funestato migliaia di ettari di bosco della provincia reatina.

Grazie alle metodologie tecniche utilizzate, alla conoscenza del territorio, alla costanza e perseveranza dell’azione con il coordinamento della Procura della Repubblica di Rieti, in particolare dei Sostituti Procuratori Lorenzo Francia e Rocco Gustavo Maruotti, è stato possibile assicurare alla giustizia ben quattro soggetti ritenuti parte attiva di alcuni degli incendi più intensi della stagione oltre alle numerose denunce per reato di incendio boschivo colposo dove la tempestività dell’intervento investigativo è stata determinante per risalire alla cause dei roghi.

Le indagini sul fronte degli incendi sono particolarmente complesse, considerato il fatto che il fuoco distrugge la maggior parte delle prove e quello che rimane a disposizione degli investigatori sono spesso piccoli indizi e le testimonianze dei presenti che vengono analizzate e che, come nei casi citati, hanno consentito di indirizzare gli investigatori della Specialità Forestale nella giusta direzione.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento