Gruppo tedesco acquisisce R.C.M. e investe sul futuro reatino

rcm_acquisizione_gruppo_tedesco_1
Print Friendly

Oggi, presso la sede dell’azienda R.C.M. – Reatina Costruzioni Meccaniche srl, è stato presentato il progetto di investimento che riguarderà il futuro prossimo dell’azienda reatina. La RCM è stata ufficialmente acquisita dall’importante gruppo tedesco BDtronic. Come spiegato nel corso dell’incontro, tale operazione avrà dei risvolti positivi che andranno oltre l’azienda stessa, coinvolgendo gli interessi anche del nostro territorio, in quanto sono previsti sin da subito nuovi investimenti e un ampliamento della struttura.

In virtù dell’importante notizia che vede appunto coinvolto il nostro territorio, all’incontro sono intervenuti molti rappresentanti del mondo politico-economico. Oltre al Legale Rappresentante della R.C.M. Mario Passi e al Ceo del Gruppo Tedesco BDtronic Patrick Vandenrhijn, erano presenti tra gli altri il Sindaco di Rieti Antonio Cicchetti, il Sindaco di Cittaducale Leonardo Ranalli insieme con l’Assessore allo Sviluppo Economico Elisabetta Bolognini, l’Assessore alle Infrastrutture, Politiche Abitative, Enti Locali della Regione Lazio Fabio Refrigeri, il Consigliere regionale Daniele Mitolo, il Segretario Generale della CCIAA Rieti Giancarlo Cipriano, il Direttore Generale del Consorzio Industriale di Rieti Patrizio Anibaldi. Presenti anche i rappresentanti delle principali Organizzazioni Sindacali.

All’incontro è intervenuto anche il Direttore di Federlazio Rieti, Davide Bianchino. La RCM, infatti, ha vissuto la propria quasi intera storia aziendale insieme alla Federlazio, essendo associata da circa 40 anni, ed insieme sono stati intrapresi nel tempo numerosi ed importanti percorsi di crescita aziendale.

La RCM nasce a Rieti nel 1979 grazie all’alta specializzazione di tecnici, personale qualificato e alle avanzate tecnologie impiegate, ed è divenuta nel corso degli anni un importante riferimento nel settore metalmeccanico, in Italia ed anche all’estero. Attualmente le divisioni aziendali spaziano tra Ingegneria, Carpenteria, Meccanica di precisione e i principali mercati di riferimento sono la Microelettronica, il Farmaceutico e le Macchine Industriali. L’azienda è composta da 46 dipendenti mentre la sede si sviluppa su un’area di 10.000 mq. La divisione serramenti è localizzata presso un altro sito a 3km di distanza dalla sede e si sviluppa su una superficie di 12.000 mq di cui 2.000 mq dedicati all’assemblaggio.

L’acquisizione da parte del gruppo tedesco BDtronic permetterà sin da subito un ampliamento dell’azienda, ma non un totale stravolgimento. Alla RCM saranno infatti aggiunte due intere divisioni della BDtronic: “impregnazione” (degli statori di motori elettrici) e “hot riveting” (rivettaggio a caldo), entrambe nel campo dell’automotive. La prima, in particolare, permetterà di realizzare qui a Rieti la prima vera e propria unità produttiva del gruppo tedesco di queste macchine. Un settore, quello dei motori elettrici delle auto, in fortissima crescita e con prospettive ancora maggiori per il futuro, tanto che è plausibile immaginare la nascita di un Distretto di questo comparto proprio qui a Rieti.

Per quanto riguarda le figure Dirigenziali, il nuovo Amministratore Unico dell’azienda diventa Patrick Vandenrhijn, Claudio Mammoliti il Managing Director, mentre a Paolo Tanilli il ruolo di Chief Financial Officer. A Mario Passi, prossimo alla pensione, è stato chiesto di rimanere come consulente per alcuni anni in modo da accompagnare il passaggio di questa trasformazione aziendale, in quanto tra gli artefici principali di questo progetto.

“E’ per me un onore essere qui oggi al fianco della RCM, azienda che ha dato fiducia alla Federlazio per circa 40 anni, praticamente sin dalla nascita. Insieme abbiamo affrontato periodi bui ed altri più luminosi. Sono stati affrontati e superati momenti duri di crisi aziendale, ma anche altri molto positivi in cui la RCM è riuscita a crescere grazie anche al nostro contributo. Mario Passi è un imprenditore che non si discute ma è soprattutto uomo di alti valori, gli stessi che ha saputo infondere alla sua azienda, dove, oltre ad una grande professionalità, si respira nel contempo una atmosfera familiare con tutti i dipendenti che la compongono. L’acquisizione del Gruppo tedesco BDtronic significa molto per RCM che potrà contare sulla spinta di nuovi investimenti per ampliare la propria produzione. Ma è rilevante anche per tutto il nostro territorio in quanto nuovi investimenti significano nuovo lavoro, assunzione di personale e una economia più virtuosa. E’ la dimostrazione che nel reatino abbiamo delle grandi eccellenze che non hanno paura di confrontarsi con l’estero ma, anzi, brillano per qualità ed efficienza. Da parte mia e di tutta la Federlazio i migliori auguri per questo nuovo grande passo intrapreso dalla RCM ed un benvenuto a Rieti al nuovo gruppo tedesco BDtronic”. Questa la dichiarazione del Direttore di Federlazio Rieti, Davide Bianchino.

“L’obiettivo è quello di sviluppare l’intera macchina di entrambe le due divisioni nel sito produttivo di Rieti, il che vuol dire non soltanto la parte riguardante la carpenteria e la meccanica ma anche quella elettrica/controlli, raddoppiando nel prossimo futuro la forza lavoro e consentendo all’azienda di poter sopperire alle importanti richieste del mercato. Con la prospettiva che tutto ciò andrà a migliorare anche le forniture riguardanti il portfolio dei clienti storici della RCM”. Questa la dichiarazione del nuovo Amministratore Unico dell’azienda, Patrick Vandenrhijn.

“L’emozione per quello che rappresenta la giornata di oggi c’è tutta in quanto la RCM è tutta la mia vita. Una azienda nata dal nulla quasi 40 anni fa nella quale abbiamo messo dentro tutto quello che avevamo: oltre all’aspetto economico, soprattutto tanta volontà, professionalità e desiderio di realizzare qualcosa di importante, per noi stessi e per il territorio. A distanza di quasi 40 anni possiamo dire di esserci riusciti. RCM rappresenta oggi una eccellenza che il gruppo tedesco DBtronic ha conosciuto bene negli ultimi anni nei quali abbiamo collaborato insieme molto attivamente. La proposta arrivata negli ultimi mesi è il coronamento di una professionalità che abbiamo sempre dimostrato e sono felice anche per tutto ciò che potrà rappresentare in futuro per il nostro territorio. Un ringraziamento particolare ai miei soci, ai collaboratori diretti e a tutti i dipendenti dell’azienda perché questo risultato è una vittoria, meritata, anche per tutti loro”. Questa la dichiarazione di Mario Passi (RCM).

rcm_acquisizione_gruppo_tedesco_5

rcm_acquisizione_gruppo_tedesco_2

rcm_acquisizione_gruppo_tedesco_3

rcm_acquisizione_gruppo_tedesco_4

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento