GLI SOMMINISTRANO IL VACCINO E RESTA PARALIZZATO

Laboratorio analisi
Print Friendly

Gli somministrano il vaccino e resta paralizzato.
E’ accaduto ad un uomo di 71 anni residente a Rieti ma originario di Borgorose, attualmente ricoverato nel reparto di terapia intensiva del nosocomio reatino.

Si tratta della sindrome di Guillain Barrè che ha un’incidenza su scala mondiale di 1-2 casi all’anno e che ha colpito il settantunenne,  le cui condizioni sono comunque in via di miglioramento.

L’uomo dopo alcuni giorni ha infatti ripreso a muovere le braccia e a respirare autonomamente. E’ una malattia del sistema nervoso periferico molto rara e non deve aggiungere ulteriori allarmismi a quelli già esistenti intorno all’influenza A.

Contattato telefonicamente l’ufficio relazioni della ASL dalla nostra redazione, non è stato in grado di fornire dati relativi al tipo di vaccino somministrato se per l’influeza stagionale o per l’influenza A /H1N1.
Viene da domandarsi come nonostante l’episodio sia avvenuto già da diversi giorni, gli uffici competenti non abbiano acquisito dati certi su quanto accaduto.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento