Gli Autori emergenti a Castelnuovo di Farfa con “Sei personaggi in cerca d’editore”

attore_teatro_spettacolo_1
Print Friendly

Una serie di eventi culturali animeranno, nel prossimo week end, il borgo di Castelnuovo di Farfa, situato lungo la via Salaria a 60 km da Roma e 35 da Rieti. Venerdì 10 e sabato 11 marzo il Centro Turistico del paese ospiterà le opere di alcuni importanti artisti. Sarà possibile ammirare le creazioni delle artiste della scuola Picturanova, le sculture di Alessandro Nocera e i ritratti fotografici di Francesca Teora.

Sabato 11 marzo alle 18.30, proseguirà la rassegna “Sei personaggi in cerca d’editore”, dopo il primo evento dell’11 febbraio scorso con la presentazione del saggio di archeologia del giovane autore Christian Mauri, è ora la volta del libro “Le donne della fattoria”, delle antropologhe e ricercatrici Flavia Braconi e Simona Soprano, incentrato sul tema del lavoro femminile.

Le manifestazioni, tutte con ingresso libero, sono simpaticamente accompagnate dalle “incursioni poetiche” degli attori della compagnia Donantò. Al termine degli eventi il laboratorio Orme Sabine allieterà la serata con gustosi assaggi enogastronomici. La rassegna culturale di autori emergenti, che prevede altri 4 eventi il 23 aprile, il 6 e il 20 maggio ed infine il 10 giugno, è organizzata da Valeria Patocchiola dell’Arci Rieti e da Antonio Fusaro di “Laboratori d’Arte Antores”, con il patrocinio del Sindaco, Luca Zonetti, del Comune di Castelnuovo di Farfa, sempre in prima linea per promuovere il territorio, coniugando le sue più importanti risorse: l’olio e la cultura.

L’obiettivo della rassegna è nobile: offrire uno spazio adeguato a sei brillanti autori, editi o inediti, che non sono ancora conosciuti dal grande pubblico e che avranno così un’opportunità. I temi trattati dagli autori, appuntamento per appuntamento, hanno naturalmente a che fare con la Sabina e spaziano dall’archeologia alla storia, dal romanzo al teatro, dalla condizione del lavoro femminile alle tradizioni enogastronomiche locali (per informazioni: 3803185040 – 3299525038).

E per quanti volessero visitare Castelnuovo di Farfa, il delizioso borgo offre validi motivi turistici e gastronomici per restare fino a domenica, con varie e ottime offerte di pernottamento e di ristorazione. Il paese di origine medievale, famoso per l’eccellenza dell’olio che produce, sorge in una delle zone più belle e suggestive della Sabina, sopra un poggio, tra il fiume Farfa ed il torrente Riana.  Il centro storico di Castelnuovo, si presenta ancora intatto e ricco di atmosfera. All’interno è possibile ammirare i più antichi palazzi del paese e visitare il Museo dell’Olio della Sabina, una visita emozionante che rappresenta anche un’originale esperienza sensoriale (per informazioni: 3471788288).

Giuseppe Manzo

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento