Giuseppe Rinaldi: deluso da Renzi do il mio sostegno a Michele Emiliano

giuseppe_rinaldi_9
Print Friendly

“Ho iniziato la mia esperienza da amministratore locale a Poggio Mirteto, dove ho fatto anche il sindaco per 9 anni, da indipendente. Ho scelto poi di aderire ai Ds con Valter Veltroni ed in seguito ho partecipato con entusiasmo alla nascita del Partito Democratico di cui sono stato il primo segretario provinciale, dimettendomi dopo la sconfitta alle elezioni regionali – prosegue Giuseppe Rinaldi.

Partito Democratico che, per la verità, con i comitati per l’Ulivo e le liste civiche che ne scaturirono, nei territori avevamo già iniziato a costruire ben prima dei nostri leader nazionali. Non sono mai stato propenso a coltivare passioni correntizie o a ricercarmi padrini politici. Ho votato Renzi nelle ultime due occasioni in cui, con le primarie, siamo stati chiamati ad esprimerci, sempre mantenendo però un profilo equilibrato, non da tifoso, ma da attento osservatore dei fatti della politica e cercando di giudicare le cose fatte in questa ottica. Negli ultimi due anni e mezzo, nel ruolo di Presidente della Provincia di Rieti, ho avuto un osservatorio difficilissimo, ma privilegiato, da cui seguire le vicende politiche, confrontarsi con i cittadini, i sindaci e gli amministratori locali. Ho constatato di persona le difficoltà che oggi vivono gli enti locali, le famiglie, il mondo della scuola, i lavoratori e le imprese. Ed il senso di rabbia e rassegnazione che attraversa molti di noi.

Oggi confesso la mia delusione rispetto alle grandi aspettative che avevo risposto nella possibilità di cambiamento ed innovazione di Renzi, sia  come segretario che come Presidente del Consiglio. Delusione che è sia nei contenuti di alcune delle scelte fatte, che per i modi di intendere la dialettica politica ed il confronto, con amici ed avversari. Per questo, dopo un momento di sgomento e delusione, dovuto alle polemiche di queste ultime settimane, ho deciso di sostenere la candidatura di Michele Emiliano a segretario del Partito Democratico.  Lo farò con il mio stile, cercando di portare avanti una battaglia per migliorare il Partito Democratico e farlo tornare a quel grande progetto inclusivo, per una forza moderna e di sinistra di cui avrebbe tanto bisogno il nostro Paese in questi anni di profondissima e lacerante crisi , che non è solo economica, ma anche morale. Conclude sul proprio profilo Facebook il Presidente della Provincia di Rieti Giuseppe Rinaldi.

Spero di avere accanto a me in questo percorso per cambiare il Pd, tanti compagni ed amici della Provincia di Rieti che in questi anni mi hanno manifestato la loro stima ed i l loro affetto.”
Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina P.I. 0133600577 - Realizzato da StudioEvento