FURTO ALLA SEDE DELL’ASD RIETI RUGBY

Rugby Rieti
Print Friendly

La notte scorsa, con la complicità del buio, sono stati commessi effrazione e furto presso la sede dell’Asd Arieti Rugby Rieti allo stadio Fulvio Iacoboni di viale Fassini.

Ad accorgersi dell’accaduto è stato il custode, recatosi presso la struttura questa mattina e trovando il cancello aperto dall’interno e la porta della club house sfondata con un calcio, opera di qualcuno introdottosi scavalcando il cancello. Dopo un attenta ricognizione insieme ai carabinieri, avvertiti immediatamente, si è preso atto che a mancare erano solamente il televisore lcd e alcuni pacchetti di patatine dal bar.

Una vicenda antipatica che è indice del degrado che sta subendo la nostra cittadina, un tempo immune alla microcriminalità, alla quale si aggiungono gli atti vandalici presso la recinzione del campo di allenamento, divelta in più punti, che ha trasformato quell’area di pertinenza in un parchetto clandestino e toilette per cani.

L’uso di questo campetto di allenamento, viste le condizioni precarie per l’igiene e la sicurezza è stato interdetto alla squadra dall’Amministrazione Comunale e ora permane in uno stato di incuria ed abbandono, mentre il bel manto erboso dello Iacoboni si rovina perché la prima squadra e le giovanili sono costrette ad allenarsi più volte alla settimana, li dove bisognerebbe solo giocare la domenica.

Alla società ora non resta che sperare nell’Amministrazione Comunale, affinché ripari i danni alla rete e in qualche filantropo che doni un televisore nuovo alla squadra, affinché coach Murrazzani possa mostrare ai giocatori gli errori commessi in partita, grazie alle riprese che la Tv locale effettua in ogni partita casalinga.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento