Furto al centro commerciale “Globo”. Arrestati quattro pregiudicati stranieri

logo_globo
Print Friendly

Nel tardo pomeriggio del 12 ottobre 2017, i Carabinieri della compagnia di Cittaducale, nell’ambito dei quotidiani servizi predisposti e finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati predatori, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato di quattro pregiudicati di nazionalità romena, perché ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di un furto di capi di abbigliamento effettuato ai danni dell’ esercizio commerciale “Globo” di Rieti.

Il furto è stato messo a segno nel pomeriggio del 12 ottobre, quando la banda di malviventi composta da due uomini e due donne tutti domiciliati in Puglia e senza alcun legame con il territorio reatino, si sono recati presso il centro commerciale “Globo” parcheggiando la propria autovettura in prossimità dell’uscita principale. Mentre i due uomini hanno mantenuto il motore del veicolo acceso, le due donne sono entrate nel negozio dove, aggirandosi tra gli scaffali, sono riuscite a prendere diversi giubbotti e pantaloni di varie marche, strappando da questi, con una piccola tenaglia, i cartellini e le placche antitaccheggio.

Dopo aver inserito gli indumenti in due borse, hanno attraversato le barriere di controllo installate alle casse, ormai certe di aver rimosso dal vestiario tutti i dispositivi di sicurezza e pertanto di farla franca. Purtroppo per loro, una delle placche antitaccheggio, occultata in un pantalone in modo tale da non essere facilmente visibile, ha fatto scattare l’allarme. Le due donne quindi, ormai scoperte, si sono date precipitosamente alla  fuga e, raggiunti i complici nel parcheggio, sono salite velocemente a bordo della loro autovettura dileguandosi in direzione Cittaducale.
Nell’immediatezza dei fatti la centrale operativa del comando provinciale Carabinieri di Rieti, informata del furto dalla responsabile del predetto centro commerciale, ha predisposto uomini e mezzi per rintracciare e interrompere la fuga dei malviventi.

Dopo circa mezzora dall’evento, due pattuglie dei Carabinieri, rispettivamente delle stazioni di Borgorose e Fiamignano, mentre effettuavano un attento controllo del territorio di competenza, intercettavano e bloccavano nei pressi del bivio di Gamagna, il veicolo ricercato che, provenendo da Rieti, percorreva a forte velocità la S.R. 578 presumibilmente in direzione del casello autostradale di Borgorose. I malviventi sono stati tutti identificati e sottoposti a perquisizione veicolare e personale e trovati in possesso della refurtiva e di vari arnesi atti allo scasso, di cui non sono stati in grado di giustificare il possesso. I capi di vestiario, aventi un valore di oltre 500 euro, sono stati sequestrati per essere successivamente restituiti alla responsabile del centro commerciale.

Alla luce delle evidenze emerse nella flagranza del reato, i quattro malviventi sono stati tratti in arresto per il reato di furto aggravato e trattenuti nella camere di sicurezza a disposizione dell’Autorità giudiziaria per il successivo rito direttissimo che si svolgerà nella mattinata del 13 ottobre davanti al giudice del Tribunale di Rieti e contestualmente, sono stati proposti alla competente autorità amministrativa per l’irrogazione della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio dalla provincia di Rieti.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento