FORMAZIONE E REGIONE LAZIO, UN BINOMIO PER USCIRE DALLA CRISI

Docente Sergio Bonetti
Print Friendly

Alla luce del delicato momento economico in corso e della necessità di costruire nuovi percorsi alternativi per uscire dalla crisi, ha avuto inizio, presso il Consiglio Regionale del Lazio, un ciclo di focus groups volti a ridefinire le politiche della formazione finanziata.

Scopo del lavoro è la proposta di nuove forme di intervento che siano maggiormente funzionali alla competitività delle imprese che, con l’ente regionale, potranno ora individuare un’ipotesi di lavoro che riduca sempre più la distanza tra offerta formativa erogata dall’ente ed esigenze reali del mondo imprenditoriale.

A promuovere i workshop  il docente universitario Sergio Bonetti con i consiglieri regionali Annamaria Massimi e Giovanni Carapella.

Al primo incontro di ieri erano presenti rappresentanti della piccola e media impresa laziale, operatori di vari settori e agenzie collegate al mondo della formazione che hanno avviato i lavori di questo nuovo percorso.

Nei prossimi giorni verrà definito il calendario del gruppo di lavoro che probabilmente assumerà anche carattere itinerante spostandosi nelle province laziali dove saranno ascoltati gli operatori del settore in rapporto alle esigenze territoriali.

Alla fine del nuovo percorso interlocutorio verrà prodotto un report che la Regione farà proprio nell’ottica di creare un progetto sulla base del quale ripensare e rielaborare il programma regionale sulla formazione per la prossima legislatura.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento