FESTEGGIAMENTI PER IL 150° ANNIVERSARIO DELL’UNITA’ D’ITALIA

Festa della liberazione
Print Friendly

Il Prefetto di Rieti Chiara Marolla ha tenuto, ieri 15 marzo 2011, una conferenza stampa, con la partecipazione dei componenti del Comitato provinciale per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, per presentare il programma delle celebrazioni ufficiali promosse dal Comitato per l’importante anniversario.

Il Prefetto aprirà le celebrazioni del 17 marzo, giorno di festa nazionale, con la cerimonia pubblica dell’alzabandiera, che si terrà in piazza Cesare Battisti alle ore 11,30, a cui saranno presenti anche le massime Autorità provinciali.

Le celebrazioni proseguiranno con due eventi rivolti anch’essi a tutta la cittadinanza.
Alle ore 17,00, il Prefetto, con i componenti del Comitato, inaugurerà presso la Sala mostre della Fondazione Varrone in via Crispolti 22, la mostra storico-documentaria “Rieti e il suo territorio. 150 anni di storia nell’Italia unita”. La mostra, curata dall’Archivio di Stato e alla cui realizzazione ha contribuito la Camera di Commercio di Rieti, resterà aperta sino al 22  aprile, per essere poi ospitata, in forma itinerante, presso i Comuni della provincia.  

Le celebrazioni proseguiranno alle ore 18,30  presso il Teatro Flavio Vespasiano dove si svolgerà il concerto di brani risorgimentali dell’Accademia Sabina Wind Orchestra, diretta dal Maestro Fabio Ginevoli, con la partecipazione del Coro Concentus Musicus di Tivoli, diretto da Giuseppe Galli, e del soprano Carmela Maffongelli. Verranno eseguite musiche di Gounod, Rossini, Giorza, Verdi, Labanchi, Olivieri, Bellini e Novaro. L’inizio del concerto sarà preceduto dalla presentazione della ristampa della Costituzione Italiana, curata dall’Archivio di Stato di Rieti, con la lettura di un brano di Piero Calamandrei da parte dell’attore Paolo Fosso.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento