Extracomunitario dà fuoco alla cella e picchia gli agenti al carcere di Rieti

penitenziario_carcere_provincia_di_rieti_14
Print Friendly

Alla Casa Circondariale di Rieti questa notte un detenuto extracomunitario ha appiccato il fuoco all’interno della propria cella.

Non appena sono intervenuti gli agenti di Polizia Penitenziaria, lo stesso detenuto li ha aggrediti a calci e pugni. Ha rotto un armadietto e con lo stesso ha iniziato a scagliarsi contro gli agenti.

Poi, non contento, è riuscito ad impossessarsi di una sedia con la quale ha continuato a picchiare gli agenti. Solo l’intervento di altro personale di Polizia Penitenziaria, che al momento stava dormendo in caserma, ha riportato la situazione alla normalità.

Cinque agenti sono stati trasferiti in ospedale per le cure del caso.

1 Commento
Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento