Elezioni, l’ex sindaco Petrangeli ricorre al TAR

processione_dei_ceri_sant_antonio_giugno_antoniano_2017_23_petrangeli
Print Friendly

Novità sul fronte elezioni amministrative a Rieti.

L’ultima parola sulla legittimità del risultato elettorale che nel giugno scorso ha portato Antonio Cicchetti a diventare nuovo sindaco di Rieti, a quanto pare spetterà ai Giudici amministrativi.

L’ex sindaco Simone Petrangeli ritiene ci siano errori nei verbali di 8 sezioni: SEGGIO N.30 Scuola elementare piazza Tevere in via Isonzo; SEGGIO N.29 Scuola elementare piazza Tevere in via Isonzo; SEGGIO N.47 Edificio comunale invia Cicolano Casette; SEGGIO N.8 Scuola elementare Pascoli in via Pileri; SEGGIO N.1 Palazzo municipale in piazza Vittorio Emanuele II; SEGGIO N.50 Edificio comunale in via Chiesa Nuova; SEGGIO N.15 Istituto Tecnico Commerciale in viale Maraini; SEGGIO N.5 I.P.S.I.A in via degli Olmi.

Per questo ha presentato un ricorso al Tar del Lazio, affiancato dalle liste che lo sostenevano alle ultime amministrative, per chiedere l’annullamento del verbale del 28 giugno 2017 contenente le operazioni dell’Ufficio Centrale per il turno di ballottaggio, ma anche dei prolvvedimenti di proclamazione degli eletti e di attribuzione dei seggi ai consiglieri.

Intanto il Tar, come riporta anche l’Ansa, ha emesso un decreto con il quale si è decisa la data per l’udienza pubblica di discussione di merito del ricorso (4 ottobre 2017) e si ordina a Simone Petrangeli di notificare entro dieci giorni gli atti al Comune di Rieti e alle parti interessate.

 

1 Commento
Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento