Due romene si prostituivano nei pressi della stazione di Rieti. Denunciate

stazione_ferroviaria_di_rieti_6
Print Friendly

Personale della Squadra Mobile ha denunciato in stato di libertà le cittadine romene S.R., del 1984 e R.S., del 1993, inottemperanti ad un Foglio di Via Obbligatorio emesso dal Questore di Rieti nel 2016,  entrambe appartenenti al campo nomadi di Via Villa Bonelli di Roma.

Nella giornata del 15 febbraio u.s., infatti, personale della Squadra Mobile, nell’ambito dei servizi disposti dal Questore di Rieti per il contrasto allo sfruttamento della prostituzione in ambito cittadino, ha individuato e proceduto al controllo, nei pressi della stazione ferroviaria di Rieti, di due donne che avevano cercato di “adescare” alcuni anziani, presenti sul posto, offrendogli “prestazioni particolari”.

Dal controllo è emerso che le due cittadine romene S.R. e R.S., erano  già state controllate ed allontanate da questo capoluogo nel 2016, poiché sorprese a prostituirsi nei pressi della stazione ferroviaria.

Gli investigatori hanno, pertanto, accompagnato presso gli uffici della Questura le due straniere, obbligandole a lasciare il capoluogo reatino, munite di Foglio di Via Obbligatorio emesso dal Questore di Rieti, e denunciando le stesse, in stato di libertà,  alla locale Autorità Giudiziaria poiché inottemperanti all’allontanamento del 2016.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina P.I. 0133600577 - Realizzato da StudioEvento