Due persone arrestate dai Carabinieri, per spaccio di droga e per minacce con il coltello

coltello_carabinieri
Print Friendly

Nella notte tra il 10 e l’11 marzo, due arresti in distinte operazioni da parte dei Carabinieri della compagnia di Poggio Mirteto.

Nel primo episodio avvenuto alle ore 20 di ieri, a Passo Corese nelle vicinanze di un esercizio commerciale di via Servilia, il personale del locale comando dell’Arma impegnato in un servizio di prevenzione antidroga, notava D.E. (classe 1969), pluripregiudicato, che si comportava in modo sospetto, pertanto è stato fermato e controllato. Sottoposto d’iniziativa a perquisizione personale, celata nei pantaloni, è stata trovata sostanza stupefacente del tipo hashish per circa 38 grammi suddivisa in 8 dosi ed alcune centinaia di euro in banconote di vario taglio, frutto dell’illecita attività di spaccio. Nel corso della successiva perquisizione locale, eseguita presso l’abitazione del prevenuto, sono stati rinvenuti, occultati all’interno di un mobile della cucina, ulteriori dosi della medesima sostanza stupefacente del peso di circa 12 grammi ed alcuni “spinelli” già confezionati.

Nel secondo, il personale dell’aliquota radiomobile a seguito di richiesta telefonica di soccorso effettuata da una donna al 112, intorno alle ore 21:15, interveniva in un’abitazione di Collevecchio, ove il figlio della richiedente, C.R. (classe 1996), incensurato, l’aveva nuovamente ingiuriata ed intimidita, chiedendole sotto la minaccia di un coltello da cucina, una somma di denaro.

I due uomini, sentito il P.M. di turno, sono stati tratti in arresto e sottoposti al regime di arresti domiciliari presso residenze idonee, in attesa di ulteriori decisioni della competente Autorità giudiziaria.

coltello_soldi_carabinieri

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento