DENUNCIATO UN REATINO PER ATTI OSCENI

Print Friendly

Questura di RietiLa Squadra Mobile della Questura di Rieti ha denunciato in stato di libertà il reatino C.C.A., di anni 39, resosi responsabile del reato di atti osceni in luogo pubblico. 

Nella serata dell’11 settembre u.s., una giovane donna, mentre passeggiava con il proprio cane nel quartiere reatino di Città Giardino è stata avvicinata e seguita da un giovane a bordo di una autovettura. 
 
Lo stesso giovane, anticipando il rientro a casa della donna, ha parcheggiato la propria autovettura nei pressi del cancello di ingresso dove la donna sarebbe dovuta per forza di cose transitare.
 
 All’arrivo della donna, il giovane, all’interno dell’autovettura e con la portiera aperta, si è masturbato posizionandosi in modo che potesse essere chiaramente visto.
 
La ragazza ha sporto immediatamente denuncia agli uomini della 2^ Sezione della Squadra Mobile della Questura di Rieti, che hanno immediatamente attivato una precisa attività di indagine volta alla identificazione ed al rintraccio del giovane di cui la donna ha potuto fornire solo una parziale descrizione.
 
Nell’occasione, la vittima ha anche denunciato però che probabilmente il giovane esibizionista era lo stesso che da alcuni giorni, a bordo della stessa autovettura, ha seguito anche sua madre.
 
Gli investigatori sono partiti dalla ricerca dell’autovettura segnalata fino a giungere all’identità del ragazzo, confermata dalla corrispondenza di tutte le caratteristiche somatiche e riconosciuto anche dalla madre della donna come il ragazzo che per giorni lo ha seguito.
 
C.C.A. è stato pertanto denunciato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per rispondere del reato di atti osceni in luogo pubblico.
Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento