DENUNCIATI PER DANNEGGIAMENTO AGGRAVATO TRE GIOVANI REATINI

Polizia di Stato
Print Friendly

Sono stati denunciati in stato di libertà, dalla Polizia di Stato, tre giovani reatini: D.B.L. del 1982, M.M.del 1989 e S.R. del 1992, responsabili del reato di danneggiamento aggravato ed inoltre, D.B.L. per guida in stato di ebbrezza alcolica ed interruzione di pubblico servizio e S.R. per lesioni personali.

Durante la notte tra sabato e domenica, infatti, i tre giovani, in compagnia di un quarto ancora non identificato, dopo aver fatto uso di sostanze alcooliche, si sono dati ad una notte di follia danneggiando numerosi esercizi pubblici e private abitazioni, minacciando i cittadini che incontravano per la strada.

Gli uomini delle  Volanti in servizio sul territorio, date le numerose segnalazioni provenienti da testimoni oculari, hanno effettuato un controllo mirato nel centro storico, riuscendo, nella prima mattinata di domenica, ad intrappolare i giovani che, a bordo di una autovettura, ancora girovagavano in cerca di altri obiettivi da “distruggere”.

I tre giovani, le cui caratteristiche somatiche e di abbigliamento coincidevano perfettamente alle descrizioni fornite sono stati fermati e quindi denunciati per il reato di danneggiamento aggravato.

Inoltre  D.B.L., conducente dell’autovettura, è stato sottoposto ad alcooltest rilevando valori ben oltre la soglia consentita e quindi denunciato anche per guida in stato di ebbrezza.

Inoltre, nel corso dei servizi di prevenzione, disposti  dal Questore Carlo Casini, in collaborazione con la Polizia Stradale, nell’ultimo week end hanno identificato 175 persone, controllati 121 veicoli ed elevate 200 contravvenzioni al Codice della Strada con il sequestro di 2 autovetture.

Nell’ambito dei servizi di contrasto all’immigrazione clandestina, la cittadina ecuadoriana H.G.C.A., del 1968, irregolare in base alle norme sul soggiorno, è stata espulsa dal territorio nazionale.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento